AGENTS OF SHIELD ST3 Inizio stagione

SERIE TV E TELEFILM

AGENTS OF SHIELD: VERSO GLI INUMANI!

Ci siamo, Coulson e il suo manipolo sono tornati!

La scorsa stagione ci ha mostrato uno SHIELD diviso e quasi annientato dagli scontri interni, sulla scia degli eventi di Captain America: the Winter Soldier; l’agenzia è riuscita sopravvivere, scoprendo però di dover affrontare nuove minacce e dovendo rinascere dalle proprie ceneri.

Durante la scorsa stagione abbiamo finalmente appreso le vere origini di Skye, scoperto il mistero che si celava dietro il Progetto TAHITI che ha fatto risorgere Coulson, ma soprattutto abbiamo incontrato una nuova minaccia, quella degli Inumani.

Vedere gli Inumani come un pericolo può sembrare eccessivo, ma visto come si sono posti loro stessi sul finale di stagione e la manifestazione improvvisa ed incontrollata dei poteri che li affliggono, è comprensibile come lo SHIELD voglia cercare di controllare l’affiorare di questo nuovo fattore. Considerando come il numero degli Inumani stia aumentando a dismisura (Anche se il metodo di propagazione della molecola terrigena mi pare un po’ forzato), è comprensibile come la comparsa di questa nuova razza possa spaventare la società, specialmente chi è preposto alla difesa della popolazione operando nell’ombra!

Naturalmente non sarà solamente il team di Coulson a voler controllare la situazione, ma compariranno nuovi personaggi che si interessano agli Inumani per scopi non propriamente umanitari!

CHE SORTE E’ TOCCATA A SIMMONS? GLI INUMANI COME CAMBIERANNO IL NOSTRO MONDO? A QUESTE DOMANDE E A TANTE ALTRE PUO’ RISPONDERE LA TERZA STAGIONE DI AGENTS OF SHIELD

Se il contesto generale della terza stagione riguarda gli Inumani, non mancheranno le trame parallele che renderanno il tutto più interessante.

Sicuramente la nostra curiosità è stuzzicata dal destino di Simmons o da cosa stia combinando il perfido Ward, il personaggio più intrigante dell’intera serie; nelle prime due puntate della nuova stagione avremmo le risposte a questi due quesiti, inserite all’interno di una storia in cui vengono inseriti i dettagli che ci aiutano a rimetterci in pari coi mesi trascorsi dal finale della stagione precedente e i fatti di Avengers: Age of Ultron.

Come sempre, Agents of SHIELD subisce direttamente gli accadimenti delle pellicole con protagonisti gli eroi “maggiori” della Marvel; la stessa serie nasceva sull’onda della Battaglia di New York vista nel primo Avengers, e in più occasioni i nostri agenti hanno interagito con protagonisti dei colossal cinematografici (Coulson ha giovato spesso dell’aiuto di Maria Hill e Nick Fury, ad esempio).

Il clima politico e sociale in cui si muoveranno ora Skye e la sua squadra non è dei più sereni, visto l’impatto che la caduta di Segovia e il brutale combattimento tra Iron Man ed Hulk in Wakanda hanno avuto sull’opinione pubblica; indubbiamente Agents of SHIELD ci sta lanciando dei segnali importanti in vista del mega evento dell’anno prossimo, quel Civil War che tutti stiamo febbrilmente attendendo.

Foto di gruppo per i nostri eroi.

AGENTS OF SHIELD

Potrete quindi comprendere come le operazioni del rinato SHIELD siano ancora più difficili, dovendo ottenere i risultati auspicati mantenendo un profilo che definire basso è un eufemismo; già nella prima puntata (Leggi di natura) abbiamo modo di scoprire come lo SHIELD sia ancora visto con sospetto dai governi mondiali, tanto che il Presidente Americano Ellis (interpretato da William Sadler, come in Iron Man 3) istituisce un’apposita agenzia per il controllo della minaccia Inumana.

Fermandoci qui nel raccontarvi i presupposti della prima puntata, inizierei a fare due considerazioni.

Innanzitutto, gli Inumani; in Agents of SHIELD spesso vengono definiti mutanti, come se le Nebbie Terrigene fossero parte integrante del loro DNA. Teoricamente, seguendo il canone Marvel, non sono mutanti, visto che tale parola viene solitamente usata per gruppi come gli X-Men; anche il modo in cui Ellis li tratta nel suo discorso alla nazione sembra quasi un eco dei pamphlet razzisti che nei fumetti comparivano nelle storie di Ciclope e compagni. Sarebbe da chiarire se questo richiamo sia un errore della traduzione italiana o se già nell’originale è presente questo piccolo equivoco.

Ma la forza di Agents of SHIELD da sempre è nel sapersi legare saldamente al mondo del Marvel Cinematic Universe.

Questa organicità attira lo spettatore, spesso mostrando il dietro le quinte delle azioni dei grandi eroi; i richiami discreti a certi eventi o il lancio di tematiche che verranno sviluppate anche al cinema sono segni di stile, dimostrano come Joss Whedon stia lavorando oculatamente, scegliendo di non ammassare troppo nei cinecomic e spalmare il suo genio su una produzione più ampia e, paradossalmente, più leggera.

Detto questo, siamo solo all’inizio della nuova tranche di storie per Coulson e i suoi agenti, ma dai piccoli indizi gettati in pasto ai fan (specialmente se familiarizzano con la dimensione Marvel a fumetti) stiamo per assistere ad una stagione davvero scoppiettante!

Agents of SHIELD torna con il suo team pronto a confrontarsi con la nuova minaccia degli Inumani; non mancano riferimenti all'universo cinematografico come da tradizione, allacciando sempre più saldamente Coulson e la sua squadra al fantastico universo partorito da Whedon! INTRIGANTE

SCHEDA TELEFILM

  • GENERE: Action
  • CREATORE: Joss Whedon, Jed Whedon, Maurissa Tanchaeron
  • NETWORK: FOX
pagina Nerdgate il portale nerd

TOP 10 FILM E TELEFILM DEL MESE

No items found.
7.5

Buono

Inviato Speciale e Nerd di alto lignaggio, le sue prime parole sono state “spazio, ultima frontiera”; ha indagato nei misteri della galassia con R. Daneel Oliwav e cavalcato vermi delle sabbie su Dune, salvo poi venire arruolato nella Flotta Stellare e arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima. Esperto di Warhammer 40k, Star Trek e Star Wars,appassionato di rpg, rts e fps, vi mostrerà cose che voi nerd non potreste immaginare.
Average User Rating
0
0 votes
Rate
Submit
Your Rating
0

Lost Password

Sign Up