DESTINY: THE TAKEN KING

VIDEOGAMES

DESTINY – THE TAKEN KING: LA PRIMA VERA ESPANSIONE DELL’FPSMMO TARGATO BUNGIE-ACTIVISION

Il Re dei Corrotti si colloca esattamente subito dopo la caduta di Crota. Come molti di voi saprete, egli era il signore indiscusso della progenie dell’alveare e, dalle profondità della luna, comandava le sue orde dell’oscurità. Purtroppo la sua distruzione non è passata inosservata. Ecco dunque che fa la sua comparsa Oryx il padre di Crota che, sentito l’urlo di agonia del figlio, decide di vendicarne la scomparsa estinguendo la luce dal nostro sistema solare.

Sarà dunque, ancora una volta, il nostro compito, in qualità di guardiani, difendere la luce e la terra da questa nuova minaccia che rischia di estinguere ogni forma di vita conosciuta. Con la nuova espansione Destiny cambia decisamente look. Chi parla di DLC sbaglia. Il gioco infatti presenta molte novità e classificarlo come semplice DLC risulta riduttivo. Ad una prima occhiata capiamo subito che il comparto grafico è stato ritoccato e migliorato; il grado di dettaglio risulta aumentato rendendo il tutto più fluido e pulito. Sono cambiati alcuni menu e vengono introdotte, al fianco delle già conosciute taglie, le imprese. Queste rappresentano una sorta di “quest” che, una volta completate in tutti i loro step, forniranno ricompense utili al potenziamento del proprio alter ego.

I Cabal hanno fatto breccia nell'astrocorazzata con la loro astronave garantendoci involontariamente un punto d'infiltrazione

Destiny-The-Taken-King-fig1

Anche il sistema degli assalti dell’avanguardia è stato modificato; avremo così 3 livelli di playlist assalto: avanguardia storica di liv 20, Assalti dell’avanguardi lv 36 e gli assalti eroici dell’avanguardia lv 41 che forniscono marchi e vanno a sostituire i vecchi Assalti eroici Settimanali.

I marchi dell’avanguardia e del crogiolo verranno invece sostituiti dai Marchi Leggendari ottenibili tramite il completamento di determinate sfide o smontando armi leggendarie (viola) dell’anno 2. Questa è stata una più che gradita sorpresa in quanto avremo una sola valuta di scambio (valida anche per i vendor di fazione) e non costringerà nessuno a dover fare PvP qualora non fosse proprio interessato.

Altrà novità è rappresentata dall’astrocorazzata con le sue nuove incursioni. L’area sarà esplorabile in toto esattamente come succedeva per i pianeti in precedenza. Avremo così la possibilità di fare pattuglie e recuperare materiali al suo interno oltre che affrontare le sfide proposteci dalle missioni.

Infine le Fazioni funzioneranno in modo differente; sarà possibile ogni settimana legarsi ad una diversa e ciò permetterà di guadagnare reputazione sia con l’avanguardia o crogiolo che sia che con la fazione stessa.

Con Il Re dei Corrotti il sistema di progressione dei personaggi cambia drasticamente; se prima ci siamo trovati a sputare sangue per ottenere il drop perfetto o abbiamo speso una valanga di tempo per ottenere sigilli a sufficienza per aquistarlo alla torre, al fine di far salire il nostro livello luce, oggi diremo addio a quei giorni di frustrazione (per incontrarne di nuovi s’intende ndHELL).

Il nuovo sistema di imprese e taglie in tutto il suo splendore

Destiny-The-Taken-King-fig2

LA LUCE AVRA’ UN RUOLO DIVERSO MA SEMPRE CRUCIALE NEL NUOVO CAPITOLO DI CASA BUNGIE


Sì perchè adesso i livelli si otterranno tramite l’esperienza esattamente come accade in ogni GDR e ci troveremo al livello 40 in men che non si dica. Questo però non vorrà certo dire che “saremo arrivati”; infatti la luce continuerà comunque ad avere un ruolo cruciale. Nel Re dei Corrotti sarà una vera e propria statisctica e sarà conferita sia dalle armature che dalle armi da noi usate. Più alta sarà la nostra luce più efficaci saranno le nostre resistenze ed i nostri attacchi. Infine il suttetto attributo ci preculderà l’accesso a determinate attività in quanto troveremo una soglia di valore “consigliato” sotto il quale affrontare una determinata impresa risulterà un vero e proprio suicidio (parlo per esperienza vero sheerva? ndHELL_B)

Come spesso accade in ogni mmo (vedi WoW) con l’arrivo di un espansione ciò che abbiamo ottenuto l’anno precedente con fatica, sudore, notti insonni e rosari personalizzati, diverrà di colpo obsoleto. Ecco, in questo Destiny non fa differenza.

Con l’avvento dell’anno 2 le nostre armi e armature subiranno un dimezzamento delle statische. Ciò ne consegue che, affrontando le nuove sfide, troverete armi ed armature verdi (le più infime dopo le grigie che sono proprio qeulle base base ndHELL) migliori delle nostre vecchie leggendarie. Le uniche parti di equipaggiamento che potranno effettuare il “salto” tra anno 1 e 2 saranno alcuni pezzi esotici. Ciò potrà avvenire solo ed esclusivamente tramite l’impiego di 120 marchi leggendari (tantini) per via di un terminale posto nelle sale dell’avanguardia sulla Torre. Tenete comunque presente che i suddetti marchi serviranno anche per acquistare pezzi alla torre che ci consentiranno di aumentare la nostra luce e di conseguenza ci offriranno accessi ad attività man mano più esclusive e redditizie.

Quest’ultima è indubbiamente un’astuta manovra per far si che non vi fosse grosso divario tra giocatori veterani e novellini senza però precludere la possibilità ai primi di usare alcune delle armi a cui si erano affezionati maggiormente.

Una delle novità dell'espansione: LE SPADE!!!

Destiny-The-Taken-King-fig3

Il comparto competitivo è stato quasi lasciato invariato e purtroppo, ad oggi, si conta una sola nuova modalità “frattura”; altre dovrebbero venire aggiunte a breve. Le armi sono state ricalibrate portando di nuovo in auge fucili autmatici, ad impulsi e a fusione che erano stati messi precedentemente nei depositi a prendere polvere per i cannoni portatili e fucili a pompa che regnavano indisturbati nelle arene. Di questi ultimi è stato abbassato il range seppure, a corte distanze, possano ancora dire la loro.

In conclusione: Il Re dei Corrotti presenta numerosissime novità e può essere definita un'espansione in piena regola (non un dlc come veniva chiamato all'inizio). Di quanto visto finora il livello del lavoro svolto dal team Bungie è più che valido, si può infatti parlare quasi di un seguito in piena regola. Ovviamente giocato in solitario il titolo perde di molto fascino, specie per i contenuti di alto livello che risulterebbero inaffrontabili, ma questo non è mai stato un problema (almeno per il sottoscritto) visto che basta un attimo per mandare messaggi a destra e sinistra dei giocatori presenti in torre e prima o poi qualcuno risponderà al vostro appello. Come per il primo capitolo questo gioco rappresenta un ottimo pretesto ed un ottimo mezzo per aumentare la nostra lista amici.

SCHEDA GIOCO


  • RILASCIATO: 9 settembre 2014
  • GENERE: FPS/MMO
  • RATING: 16
  • SVILUPPATORE: Bungie
  • PUBLISHER: Activision
pagina Nerdgate il portale nerd

GALLERIA IMMAGINI GIOCO

TOP 10 VIDEOGAMES

Good

  • L'astrocorazzata è immensa
  • Le imprese forniscono notevole longevità aggiuntiva
  • Le spade ragazzi! Le spade!
  • Il nuovo raid è meraviglioso

Bad

  • Una sola area nuova area può sembrare un po' poco
  • Ad alti livelli, senza un buon gruppo alle spalle, non vai da nessuna parte
8.2

Ottimo

Grafica - 8
Sonoro - 8
Giocabilità - 9
Longevità - 8
Storia - 8

Amante di cinema sin dalla più tenera età, è cresciuto guardando ogni tipologia di film. I suoi generi preferiti sono horror, fantastico e fantascienza. Le pellicole che lo hanno segnato nel profondo sono Essi vivono, la Cosa, Aliens, Psycho, I guerrieri della notte. Appassionato di grafica e arti visive, colleziona manifesti a tema cinematografico.

Average User Rating
8.3
4 votes
Rate
Submit
Your Rating
0

Lost Password