Devil May Cry HD Collection – Recensione

VIDEOGAMES

DEVIL MAY CRY HD COLLECTION: IL RITORNO DEL VECCHIO DANTE SU NUOVA GENERAZIONE

La saga di Devil May Cry è sicuramente una delle più apprezzate tra i videogiocatori, nasce su Playstation 2 con un primo capitolo eccellente, fino ad arrivare su console di ultima generazione con (sino ad ora) solamente remastered di tutti i capitoli usciti. I primi tre infatti sono già stati compresi in una collection in HD uscita nel 2012 su Playstation 3 e Xbox 360 ma Capcom ci riprova e recentemente ha fatto uscire Devil May Cry HD Collection su Playstation 4, Xbox One e PC.

Questa nuova remastered comprende sempre i primi tre capitoli della saga, con una nuova veste grafica e basta. Infatti in questo caso il lavoro svolto non è per niente buono, inanzitutto parto col dire che dal punto di vista del gameplay si vede che l’immagine è molto più pulita, texture leggermente migliorate e i filmati sono stati upscalati in 1080p, però sono rimaste le proporzioni a 4:3 con annesse bande nere quando selezioniamo la missione, andiamo nei menù e raccogliamo un oggetto. Questa cosa nella versione Playstation 3 e 360 era stata aggiornata a 16:9 e quindi non capisco perchè in questa nuova versione Capcom non abbia deciso di lasciarla, anche perchè in questo caso ha reso tutto il gioco meno bello da vedere inoltre texture e poligoni inguardabili, migliorati di poco o addirittura nulla sopratutto nei primi due che sono quelli invecchiati peggio.

Dei giochi in sè non credo ci siano bisogno di presentazioni, il primo Devil May Cry ha fatto la storia marchiando un genere che in futuro verrà preso in considerazione da molti altri titoli, è ovvio che si porta con se il peso degli anni e quindi tutte le limitazioni e i problemi tecnici del tempo sono ovviamente rimasti essendo un titolo Playstation 2, però è sicuramente un videogioco da giocare almeno una volta (se non lo avete ancora fatto) anche solo per vedere come Hideki Kamiya abbia quasi creato un genere videoludico. Il secondo capitolo purtroppo è quello che i fan hanno meno in mente, tecnicamente pessimo e con una trama davvero noiosa e priva di novità che però con il terzo capitolo si rialza proponendo un titolo molto divertente e apprezzatissimo. In questa remastered questo capitolo è nella sua special edition quindi comprendente di tutti gli extra ed il fratello di Dante,Virgil, come personaggio utilizzabile. Rimane ancora oggi quello invecchiato meglio dei tre, sia dal punto di vista del gameplay che da quello grafico. Però purtroppo questa collection non rende giustizia a questa bellissima saga, forse la potrei consigliare a chi proprio non ha mai giocato a nessun DMC ma in quel caso consiglio di prendere una Playstation 3 e giocarsi la remastered uscita là anche perchè il prezzo di vendita di questa versione new gen costa ben 40 euro per la versione retail e 30 per la digitale, prezzo un pò troppo alto visto il lavoro eseguito.

Purtroppo questa collection non è quella che ci aspettavamo, Capcom ha voluto riprovarci ma con scarsi risultati e speriamo che in futuro si dedichi allo sviluppo di un nuovo capitolo piuttosto.

Good

  • Dante torna su nuova generazione...

Bad

  • ...in una remastered poco curata
  • Il peso degli anni si fa sentire nei primi capitoli
  • Pochi miglioramenti in alta definizione
6

Discreto

Un ragazzo, classe 96, cresciuto con una grande passione per i videogiochi e il cinema, con in sottofondo “American Idiot” dei Green Day.
Average User Rating
7.2
8 votes
Rate
Submit
Your Rating
0

Lost Password