Disincanto – Recensione della nuova serie originale Netflix

SERIE TV E TELEFILM

Disincanto è una serie d’animazione del 2018, ideata da Matt Groening,in collaborazione con netflix. Groening è un fumettista e doppiatore, conosciuto per aver portato in vita serie d’animazione del calibro de I Simpson e Futurama. Disincanto conta al momento una sola stagione (da dieci episodi), ma in realtà ne sono previste almeno due, della seconda però si sa ancora poco, poiché la prima stagione è fuori solo dal 17 agosto, è previsto che ne sentiremo parlare almeno ad inizio 2019. Il genere può essere definito Fantasy, anche se come ogni lavoro di Groening troviamo dell’umorismo spicciolo, ma non scontato e noioso, incentrato sull’intrattenimento dei più grandi.

La trama in se è molto semplice, si segue la storia di Bean, una principessa un po’ fuori dalle righe, che prova in ogni modo a trasgredire le regole dettate dal re Zøg, suo padre, oltre a rifiutare il matrimonio combinato con un principe, per soli affari politici, impostole da quest’ultimo. Assieme al suo compagno Elfo, fuggito da una vita fatta di canzoni e caramelle, e al suo “demone personale” Luci, vive in un regno immaginario a stampo medievale, noto come Dreamland.

È curioso vedere come piccoli elementi incastrino tra loro le tre diverse serie tv (e non solo!)  infatti alcuni easter egg sono più “alla luce del sole”, mentre altri sono stati ben camuffati.

PARRUCCHE INSOLITE

Nel secondo episodio, possiamo notare Bean intenta a dialogare con il Principe Merkimer, che si trova in una stanza del palazzo, intento nel farsi bello con trucco e parrucco.

qui possiamo notare due capigliature molto famigliari, una con lo stesso taglio e colore dei capelli di Fry (futurama), ed un’altra meno visibile, con gli stessi capelli a punta di Lisa (simpson).

TRONO DI SPADE

il prossimo easter egg è improbabile che vi sia sfuggito. infatti nel primo episodio, durante il matrimonio di Bean, possiamo notare la presenza di un trono fatto completamente di spade su cui morirà il Principe Guysbert, primo spasimante di Bean.

World of Warcraft

qualche istante dopo esser entrati nella foresta incantata, è possibile notare una pietra con un peculiare disegno su di essa, ovvero il tipico simbolo della “pietra del focolare”, oggetto di World of Warcraft.

un occhio di troppo 

nel quarto episodio è possibile vedere  il Primo Ministro Odvald togliersi il suo cappello e mostrare il terzo occhio. In lingua originale, notando quest’ultimo, Elfo chiama i tre occhi “Winky, Blinky and Soul-Stealer”.

nulla è lasciato al caso, poichè Blinky, altro non è che un riferimento al pesce con tre occhi visto varie volte nei Simpsons che, guarda caso, si chiama proprio “Blinky”.

Blinky inoltre viene “citato” in un altro momento, ovvero quando nella foresta incantata possiamo intravedere un gufo, anch’esso con tre occhi.

 Se Barney e Daenerys avessero una figlia

La caratterizzazione di Bean, ha suscitato alcuni dubbi, poichè ricorda molto, se non troppo Barney (amico di bevute di Homer Simpson), mentre fisicamente ricorda molto la madre dei draghi,Daenerys, quindi sembra che sia stata fatta una fusione tra i due.

Nell’interpretazione dei personaggi troviamo nomi come  Abby Jacobson (Bean), apparsa in film come cattivi vicini 2 e broad city, o anche Eric Andre (luci) visto in two broke girls.
In se la serie ha una scorrevolezza molto lineare e piacevole, ogni episodio non è mai pesante, ma intrattiene lo spettatore per tutta la sua durata, che varia dai 25 ai quasi 40 minuti, strappando talvolta qualche risata.
Groening ha definito disincanto come qualcosa che parla di vita e morte, amore e sesso, e di come continuare a ridere in un mondo pieno di sofferenza e di idioti, a dispetto di quello che vi diranno gli anziani, i maghi e altri cretini.

DISINCANTO, LA NUOVA “CREATURA” DI GROENING

SCHEDA FUMETTO

  • Titolo orig. Disenchantment
  • Autore Matt Groening
  • Rete Netflix
  • 1ª TV 17 agosto 2018 – in corso
  • Episodi 10 (in corso)
  • Durata 27-36 min
  • Genere sitcom, fantasy
pagina Nerdgate il portale nerd

SEGUICI SU FEEDLY

follow us in feedly

Good

  • una nuova ambientazione temporale
  • disegni interessanti e ben fatti
  • presenza di battute divertenti e non scontate

Bad

  • forse fin troppi easter egg
8

Ottimo

Lost Password