Full Metal Alchemist: recensione

L'alchimista d'acciaio

Mattia Forleo 3 Gen 2021

Oggi vi parlerò di Full Metal Alchemist, un’opera di cui chiunque, nel bene o nel male, ha già sentito parlare. Si tratta di uno shonen scritto e disegnato da Hiromu Arakawa, edito in Italia dalla Planet Manga al prezzo di copertina di 4,50£. Questo manga nel corso degli anni ha sempre dimostrato di essere uno dei top nel suo genere, per questo motivo ad aprile del 2021 anche nel nostro paese potremo seguire l’uscita di una nuova edizione, ossia la kanzenban. La Planet Manga pubblicherà uno dei 18 volumi con sovracoperta per ogni mese al prezzo di 12£. Di quest’opera esistono inoltre due trasposizioni animate e relativi film. La serie “fullmetal alchemist brotherood” è la trasposizione animata che riprende più fedelmente l’opera originale, mentre la seconda trasposizione animata segue un proprio corso.

La storia, completa in 27 volumi nella fino a quest’anno unica edizione, racconta del viaggio di due giovani fratelli, Edward e Alphonse Elric, in viaggio alla ricerca della pietra filosofale, la quale gli avrebbe permesso di riottenere i propri corpi originari, persi durante una trasmutazione finita male. Durante il loro tragitto si trovano costretti ad affrontare nemici, che come loro sono alla ricerca della pietra, e a stringere nuove alleanze e nuove amicizie.

Quest’opera è sicuramente un capolavoro, si tratta infatti di un manga che ha rivoluzionato il genere shonen e che ha fatto la storia del fumetto giapponese.

Fin dai primi volumi vengono affrontate tematiche di grande spessore. In primis vi è il forte legame che unisce i due fratelli, i quali si sostengono e si affidano l’uno all’altro nel perseguimento del loro obiettivo. In secondo luogo vi sono altri temi quali l’amore, l’amicizia e il dolore nell’affrontare una perdita. Viene lasciato spazio però anche a tematiche di carattere politico, come ad esempio la guerra fratricida oppure la dittatura, ma anche al secolare divario tra scienza e religione. Gli alchimisti sono scienziati e non più maghi o stregoni, e sono in grado di trasmutare la materia, non di creare qualcosa dal nulla. Vediamo dunque un manga dove potete trovare non solo azione e combattimenti, ma anche tematiche profonde e importanti. Il tutto viene supportato dai bellissimi disegni della Arakawa, che grazie al suo tratto caratteristico e irripetibile completa un vero capolavoro, che in pochi sono riusciti ad eguagliare.

CONCLUSIONI: In conclusione: si tratta di un'opera che consiglierei a chiunque, sia che sia appassionato di manga sia che non lo sia in quanto merita di essere letta e conosciuta. Nel caso non la possediate tra i vostri scaffali penso sia il momento giusto per recuperarla, con l'uscita della nuova edizione potrete approfittarne prendendo un volume al mese e leggerlo in tutta tranquillità.

VOTO FINALE: 8.5

SCHEDA FUMETTO

  • DATA RILASCIO: 13/07/2006
  • SOGGETTO: Hiromu Arakawa
  • SCENEGGIATURA: Hiromu Arakawa
  • DISEGNI: Hiromu Arakawa
  • COLORI: Bianco e nero
  • CASA EDITRICE: Planet Manga
ULTIME NEWS






Tag:, , , , , , ,

Lascia un commento