HEARTHSTONE TEMPO MAGE DECK TUTORIAL – Hearthstone

Tutorial del tempo mage deck di hearthstone

HEARTHSTONE TEMPO MAGE DECK

Introduzione

Bella Gaters!
Questa settimana vi propongo una lista Tempo Mage, più for fun rispetto a quella della settimana scorsa. Resta un mazzo valido per la ladder, ma va usato con sapienza per evitare di prendere schiaffoni! In ogni caso il mazzo è parecchio divertente, godibile e soprattutto veloce nelle fasi iniziale, questo rende più piacevoli le partite a chi odia i mazzi control, le cui partite durano spesso un’eternità.

Gameplay

Il Tempo Mage, sembra banale, ma deve fare più tempo play possibili. Ovviamente non è l’unico fattore determinante per la vittoria, ma soprattutto su T1 T2 T3 e T4 è necessario che sia usato tutto al meglio, non perdete Tempo (LoL). Per vincere dovete essere sempre sicuri di avere ancora abbastanza danni nel mazzo, le fonti di danno principali possono essere tante. I Dragoni di Mana se siete in grado di proteggerli vi permetteranno un early game davvero potente alla peggio farete investire spell all’avversario per rimuoverli. I Destafiamme, per fare tanti danni prima di essere rimossi, richiederanno prontezza nell’essere giocati e possibilmente che in campo ci sia una Novizia Occultista che vi darà più Burst possibile. La giocata giusta sarà determinante a T3 se avete coin o a T4 se siete stati i primi ad iniziare, se uno di questi due turni è particolarmente strong la partita potreste chiuderla a T5. Se andate tanto in là con i turni non dimenticatevi di Antonidas che sarà un potente alleato, se infatti vi siete tenuti qualche spell da 1 mana (e ce ne sono nel amzzo) avrete la garanzie di recuperare almeno una Palla di Fuoco extra. Se siete disperati Ragnaros vi aiuterà a calmare la paura con 8 danni che se giocati al momento giusto dopo un bel board clear, può garantirvi la meritata vittoria.

Mulligan

Questo mulligan non cambierà di molto rispetto al Match up. Vi abituerete a piccole variazioni di spell o di minion questo è ovvio, ma per la mia esperienza con questo mazzo non ci sono Mulligan specifici contro champ specifici. La cosa importante è avere sempre qualcosa da giocare in T1: cercate un Libro Chiacchierone o un Dragone di Mana come apertura, se siete sfortunati tenetevi spell da 1 mana, ma se potete usatele in combo con Destafiamme. Se siete sfortunati un Hard Mulligan non è mai troppo punitivo con questo mazzo, evitate di tenere carte che abbiano più di 5 di costo di mana, a voi serve uno start forte non un late da control.
Unico accorgimento contro Rogue e Shaman se avete la Strega del Culto tenetela insieme a Detonazione Arcana oppure tenete uno dei due e cercate l’altro; questo per il semplice fatto che potete contestare Totem Golem e Predatore di Tombe con una spell da 1 mana.

Matchup

Tenendo come punto fermo il Mulligan, per le classi specificate, vediamo alcuni matchup. La meccanica del mazzo è molto semplice: danni in faccia sempre! Questo vuol dire che dovrete, in qualsiasi caso fare danni su danni, per questo più che vere strategie si tratta di avere accortezze contro classi specifiche.

Warrior non deve prendere armatura! L’unico modo che avete per vincere contro questa classe rognosa è all’inizio far danni con Dragone di Mana, infatti se spererete di far danni sufficienti in late, rimarrete molto delusi. Tenetevi Dardo di Gelo da sparare in faccia a lui per salvare minion importanti dalle sue armi!

Rogue e Shaman vanno a braccetto. Sono i matchup che dovreste vincere più facilmente…soprattutto Rogue. Tenetevi Detonazione Arcana per i loro minion di valore: Golem Totemico e Predatore di Tombe. Contro Rogue i problemi sono zero! Shaman vi darà del filo da torcere, ricordatevi di rimuovere sempre Totem Guaritore o rischierete di non poter “pinnare” nulla!

Priest e Paladin (se ne trovate) sono matchup che dipendono molto dalla tipologia. Priest secondo come è messo ci darà del filo da torcere soprattutto se non stiamo attenti a Sacerdote del Banchetto che nullificherà i danni fatti al nostro avversario fino a quel momento. Paladin ci obbliga a precisare meglio: se è Murloc…avete perso, diversamente potreste giocarvela al foto finish nella speranza che non abbia una Cura Proibita.

Mage è semplice: il primo che fa più danni vince, oppure chi ottiene da Libro Chiacchierone un Blocco di Ghiaccio.

Hunter e Warlock vanno di pari passo seppure siano dui natura diversa. Secret Hunter vi rekterà malissimo, avrà sempre più danni di voi, l’unica speranza è un Destafiamme che colpisca con precisione i minion avversari eliminando sempre board. Warlock è più semplice se nelle prime fasi non gli fate riempire board, contro questo eroe infatti non fare control board all’inizio è sbagliato se scende troppa roba avrete perso, non tenete Colonna di Fuoco all’inizio nella speranza di arrivare a T7…a quel punto o avrete vinto o avrete già perso.

Altro

Bene Gaters, per questo deck è tutto. Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate e soprattutto che carte cambiereste o quali sono le vostre liste di Tempo Mage. Per il momento è tutto alla prossima settimana con un altro mazzo. #staytuned

Lost Password