Italian way of cooking – la recensione

Doppia recensione per i due capitoli della saga di Marco Cardone, Italian way of cooking.

Marcello Mars Mariano 15 Mag 2020

Italian way of cooking, di Marco Cardone, si presenta con una copertina accattivante. E si parla di entrambi i volumi pubblicati: Italian way of cooking e Pizza, mostri e mandolino.

Pizza mostri e mandolino

La recensione tratterà entrambi i libri per un motivo valido e coerente: cambia la trama, ma lo stile, la verve e l’audacia dell’attore rimangono comunque, con coerenza e capacità di scrittura.

I libri raccontano una storia che verte tra l’urban fantasy ed il giallo d’autore, con quella macchia horror che non guasta mai. I contenuti sono comunque, oltre alla trama ed allo svolgimento, realistici e presenti, se non molto attuali.

Trama del primo libro – “Questa è la storia di Nero, cuoco toscano e proprietario del Gallo Nero del Chianti, ristorante in difficoltà finanziaria e prossimo al fallimento. Ma Nero ha trovato un modo per risollevare le sorti del locale: uccidere i Mostri, di cui ha scoperto in modo fortuito l’esistenza, cucinarli, e servirli agli ignari avventori del Gallo Nero. Il successo è clamoroso e il ristorante risorge; ma i piatti mostruosi cucinati da Nero generano sui clienti inquietanti effetti collaterali, e la situazione sfugge velocemente di mano…

Leggi anche la recensione di Rusty Dogs!


Trama del secondo – Pizza mostri e mandolino:Alcuni segreti cercano a tutti costi di venire a galla e Nero, un cuoco toscano sommerso di problemi, ne custodisce uno: i mostri delle leggende esistono davvero. Eppure, il vero segreto è un altro: la loro carne è una delizia sovrannaturale, con pericolosi effetti collaterali. In passato, Nero ne ha sfruttato il gusto irresistibile, e una nuova minaccia al suo ristorante lo spinge a rifarlo. Ma cosa accadrebbe se qualcuno di spregiudicato e potente scoprisse quel segreto? Un lucroso banchetto nuziale porta Nero e il socio Mirco a Napoli, una città piena di fascino, storia e sole, ma flagellata da una sanguinosa guerra di camorra. Fra misteri, sparatorie, piatti tipici, spiriti campani, amanti gelose, cantanti neomelodici e cacce a orrori senza tempo, i due cuochi scivoleranno in un vortice in cui sarà impossibile stabilire chi sia il cacciatore e chi la preda. Il monsterchef Nero Bonelli è tornato. E, questa volta, i mostri non saranno la cosa peggiore che dovrà affrontare…

Sono diversi gli elementi che sorprendono in questi due romanzi: l’ambientazione particolarmente approfondita, una persona più poetica potrebbe addirittura sentirsi dentro alle campagne toscane, ed i personaggi, dal protagonista ai comprimari, sono tutti credibili e caratterizzati con eleganza e cura dei dettagli.

Italian Way of Cooking è un prodotto fresco ed originale all’interno della narrativa italiana odierna, mai pesante e divertente, anche grazie ai dialoghi in dialetto toscano, che rendono la lettura piacevole e leggera, in grado di catturare le attenzioni del lettore.

Per acquistare Italian way of cooking;
Per acquistare Italian way of cooking – Pizza mostri e mandolino.

CONCLUSIONI: In conclusione, Italian way of cooking è una saga ben scritta, frizzante e dinamica, che ha come pregio la capacità di far immergere alla perfezione il lettore all'interno dell'ambientazione.

VOTO FINALE: 7

SCHEDA LIBRO

  • USCITA:
  • SOGGETTO:
  • GENERE:
  • AUTORE: Marco Cardone
  • EDITORE: Acheron
  • ISBN:
ULTIME NEWS






Tag:,