KINGDOM HEARTS 2.8 – Recensione

VIDEOGAMES

KINGDOM HEARTS 2.8 FINAL CHAPTER PROLOGUE: ECCO L’ULTIMA REMASTERED DELLA SAGA

Kingdom Hearts 2.8 Final Chapter Prolugue è l’ultimo passo che ci separa dal tanto atteso terzo capitolo. Infatti, son quasi 10 anni che ci è stato annunciato questo terzo e ultimo capitolo della saga di Kingdom Hearts e questo è ufficialmente il Final Prologue (per l’appunto). Per chi non conoscesse la saga di Kingdom Hearts, è stata molto prolifica di titoli su diverse console, per questo motivo negli anni sono uscite diverse HD Collection su piattaforma Playstation, che ne raccoglievano i frutti. La trama non è particolarmente complessa dal primo capitolo è evidente la lotta che c’è tra bene e male, semplice e pulita, il bene è la luce il male è il buio. Molto banale molto disneyano è vero, ma quella semplicità è stata la chiave per la buona riuscita di questo titolo. Aggiungiamo a questo il mix improbabile tra Final Fantasy e il Disney World ed ecco il cocktail perfetto che ha assuefatto milioni di videogiocatori. Proprio per il suo successo, la storia principale di Kingdom Hearts è stata snocciolata tra Nintendo 3Ds, PS Vita, PS2 etc… La PS3 già aveva raccolto l’HD Remastered che riuniva diversi capitoli, adesso la PS4 raccoglie le ultime “pecorelle smarrite”. Il gioco comprende tre titoli: Kingdom Hearts Dream Drop Distance HD, Kingdom Hearts 0.2 Birth by Sleep – A Fragmentary Passage e Kingdom Hearts X Back Cover.

Kingdom Hearts Dream Drop Distance HD è il capitolo uscito per Nintendo 3DS, che avrebbe dovuto sfruttare le potenzialità del doppio schermo, ma che è stato comprato solo per vedere come avanzava la storia, poichè per il resta era abbastanza sotto tono, poiché la console Nintendo (come spesso accade) non rispose in maniera ottimale alle necessità di un gioco del genere. Nella timeline si colloca dopo gli eventi accaduti in Kingdom Hearts 2, nello spazio di tempo in cui Sora e Riku cercano di conseguire positivamente l’esame per diventare Keyblade Master, che dovrebbe aiutarli ad ottenere l’abilità definita Risveglio. Tutto questo avverrà nel mondo dei sogni, mentre i due saranno intenti a cercare le 7 serrature dormienti. Il gioco prevede di controllare le due storie, di Sora e Riku, quasi contemporaneamente, grazie ad un timer che regolerà il tempo che abbiamo per utilizzare i due protagonisti. Scaduto il tempo si passerà all’altro, questo permetterà di sviluppare in syncro le due trame senza dover rigiocare interamente e da capo 2 volte il gioco. Questo è positivissimo data la noia tremenda di Birth By Sleep che ci costringeva a rigiocare tutte le aree di gioco dall’inizio. Anche qui la differenza tra Sora e Riku sarà marcata, poiché i due hanno caratteri e caratteristiche molto antipodali, sarà divertente rapportare l’esperienza dei due vissuta in modo completamente diversa.


KINGDOM HEARTS 2.8 VA ASSOLUTAMENTE GIOCATO PRIMA DELL’USCITA DEL TERZO CAPITOLO PER NON PERDERE NESSUN PEZZO DELLA STORIA


Kingdom Hearts 0.2 Birth By Sleep – A Fragmentary Passage è quello che va a proseguire il Birth by Sleep. Non avremo Sora o Riku da controllare ma ci ritroveremo con Aqua dispersa nelle tenebre, o meglio nell’Oscurità. Entità che divora coloro che si perdono. I ricordi saranno tutto ciò che avremo e che terrà Aqua in vita, non solo ma gli stessi ricordi saranno il motore che animerà la nostra protagonista e che le permetteranno di provare la fuga dall’Oscurità. Sarà un piacere poter vedere il mondo dell’Oscurità, poterlo esplorare fino in fondo e avere tra le mani la keymaster Aqua. Troveremo aree ricche che ci richiederanno uno sforzo esplorativo per apprenderne i segreti, la grafica è veramente bellissima, i colori le ambientazioni rendono bene, anche se la tetralità del mondo tenebroso, appiattisce i diversi scenari diventando stucchevole. I diversi mondi sembreranno piatti a causa della tenebra presente in ogni anfratto. Il sistema di battaglia è molto molto fluido e intuitivo, ricorda il primo capitolo di Kingdom Hearts, avremo infatti anche la barra degli MP e svariate azioni extra da poter effettuare. La longevità è ridicola purtroppo, appena 3 ore di gameplay che è molto fastidioso, ma per i completisti ci sarà la possibilità di giocarlo a fondo per ottenere tutti i costumi e abiti di Aqua e relativi accessori. Tornano a farla da padrone anche le più famose magie della Square: Blizzaga, Thundaga e Firaga saranno le nostre alleate migliori per avere wave clear, Energiga sarà la nostra medicina per i danni ingenti che potremmo subire. Il contorno e l’ambiente in cui ci troveremo determineranno azioni speciali o potenziamenti magici al nostro arsenale di magie. Molto corto, ma potrebbe essere un assaggio di ciò che arriverà col terzo capitolo di Kingdom Hearts.

Kingdom Hearts X: Back Cover è il corrispettivo di 358/2 Days, ovvero una sequenza cinematografica composta da testi da leggere su immagini e filmati da guardare. Non sarà un vero gioco ma più che altro qualcosa da guardare, senza interazione. Purtroppo per tutti gli appassionati dei vecchi 358/2 Days e Re: Coded, questa proposta sarà un po’ più pallosa e meno fluida, quindi meno fruibile. Senza esagerare con gli spoiler, la storia raccontata sarà ambientata all’interno del mondo di Kingdom Heart, ovviamente, ma prima che la Guerra dei Keyblade scoppiasse, un universo dove la luce regna e quindi non esistono distanze tra vari mondi ma tutto è collegato. Non aggiungerò altro, lo trovo inutile poiché spoilerare un film è una casa da caini. Dura circa un’ora ma deficita del finale, maledizione…sicuramente gli interrogativi che vi sorgeranno saranno dipanati nel Kingdom Hearts 3, o almeno si spera.

In conclusione Kingdom Hearts 2.8 Final Chapter Prologue è quel titolo che serve solo ed esclusivamente a proiettare i giocatori al terzo atteso capitolo, che ormai dopo 10 anni di attesa (se volete contare il tempo passato, ora potere un orologio decisamente adatto al tema!), se non sarà più che perfetto sarà probabilmente bastonato dalla community di appassionati. Ancora una volta dovremo tenerci la frustrazione di non sapere come finisce, poiché tutto viene post-datato al capitolo 3, unlucky. La collection merita soprattutto perché chi non possiede tutte le console portatili, non ha avuto la possibilità di giocare tutti i titoli e in questo modo può compensare. Diciamo che questo Final Prologue è una tappa obbligatoria per giungere al tanto atteso finale che vedremo solo con Kingdom Hearts 3.

Kingdom Hearts 2.8 è il preludio a quello che sarà il terzo capitolo della saga, ormai atteso da 10 anni, ci porta per mano verso il finale di questa saga che si preannuncio epico. Se non lo avete ancora giocato...INSTA-BUY!

SCHEDA GIOCO

  • RILASCIATO: 23/01/2017
  • GENERE: Action, Rpg, Platform
  • SVILUPPATORE: Square Enix
  • PUBLISHER: Square Enix, Disney Interactive Studios
  • PIATTAFORMA: Playstation 4
pagina Nerdgate il portale nerd

TOP 10 VIDEOGIOCHI DEL MESE

SEGUICI SU FEEDLY

follow us in feedly

Good

  • Più di una semplice remastered
  • Finalmente portato su una console degna

Bad

  • Ennesimo intermezzo pre cap.3
8.2

Ottimo

Si narra che sopravviva solo grazie a costanti endovene di videogiochi, online, offline, PC, console, l’importante che dia la giusta dose di Nerdina alla giornata. Dopo aver scoperto manga e anime non c’è stato più nulla da fare, la dipendenza da Nerdina è andata fuori controllo. Ora scarica i forti accumuli di Nerdina scrivendo articoli, conscio che non basterà per disintossicarsi.
Average User Rating
0
0 votes
Rate
Submit
Your Rating
0

Lost Password