Koyoharu Gotouge Short Stories: Una raccolta di storie dell’autore di Demon Slayer

recensione della raccolta di opere giovanili dell'autore di Demon Slayer

Damiano Vitale 3 Ago 2020

Quando un Manga diventa un successo, il suo autore ne condivide la fama: è successo con Yoshihiro Togashi e Hunter X Hunter, poi a Masashi Kishimoto con Naruto ed ad Akira Toriyama con Dragon Ball, ma quasi mai si parla delle opere precedenti; A questo cerca di porre rimedio l’autore di Demon Slayer con l’opera Koyoharu Gotouge Short Stories.

Koyoharu Gotouge Short Stories è un manga che contiene una serie di Quattro brevi storie che sono state scritte quando Koyoharu Gotouge era ancora agli inizi della sua carriera.
Le quattro affascinanti ma macabre storie che sono contenute nel volume ripercorrono gli esordi dell’autore, facendo risaltare il suo talento e facendo emergere alcune delle tematiche che verranno riprese in Demon Slayer
A caccia del cacciatore è per molti versi un “prototipo” di Demon Slayer, di cui anticipa atmosfere, tematiche e persino alcuni personaggi.
Il viaggio prosegue con Rokkotsu e Haeniwa Zigzag, storie che hanno permesso all’autore di convincere gli editor della rivista ammiraglia della casa editrice Shueisha ad affidargli una serializzazione; e si conclude con la I fratelli Monjushiro – opera a cui è ispirata la cover del volume.

  • Formato: 11,5×17,5, B, b/n, pp. 208
  • Data di uscita: 02/09/2020 in fumetteria, libreria e store online

Recensione: ATTENZIONE SPOILER

Koyoharu Gotouge Short Stories: A caccia del cacciatore

La prima storia del Manga è intitolata “A caccia del cacciatore” una storia che vede protagonista un “cacciatore di demoni” intento a cacciare un “demone” che sta compiendo una serie di omicidi ai danni della popolazione di una cittadina Giapponese non meglio specificata.

La breve storia vede questo cacciatore di Demoni da un braccio solo, riuscire a eliminare il demone in quasi un solo colpo senza nessuno sforzo, dove l’altro cacciatore ha fallito in più tentativi.

Nonostante sia abbastanza corta, la storia lascia spazio anche ad un piccolo Flashback in cui si racconta come il cacciatore ha ottenuto la sua fama.

L’autore, nel disegnare questa storia, ha avuto l’intenzione di raccontare come anche un uomo con un Handicap può essere uno spadaccino molto più forte di una qualsiasi altra persona

I fratelli Monjushiro

La seconda storia è intitolata “i fratelli Monjushiro” la cui trama gira in torno ad una ragazza a cui hanno ucciso il padre e due fratelli “assassini”.
La ragazza si rivolgerà ai due fratelli per compiere la vendetta nei confronti dell’assassino di suo padre, il quale era un ufficiale di Polizia.

La storia si mantiene su ritmi normali, fino a che non si scopre che i due non sono delle persone normali: I fratelli Monjushiro appartengono ad una famosa famiglia di assassini con poteri Sovra umani. Infatti i due fratelli sono capaci di trasformarsi in due grandi e potenti insetti indistruttibili e inafferrabili.

I due riescono in fine a compiere l’omicidio creando un gran caos nella casa dove vive il bersaglio, regalando anche un momento di comicità che strappa una risata spontanea.

Rokkostu

La terza storia è intitolata Rokkostu e parla di un ragazzo diventato un purificatore di persone affette da “Malizia” una entità malvagia che affligge le persone più deboli e le porta a compiere le cose più brutte e malvagie come l’omicidio.


In questo racconto, il Purificatore andrà a caccia di una donna maliziosa con un interesse particolare verso i capelli che uccide tutte le ragazze dai bei capelli, per non permettere a questi di invecchiare e perdere ogni forma di bellezza

I toni Horror di questa storia sono meno accentuati delle altre due (come vedremo anche nella storia successiva) aggiungendo un tono Action classico dei manga Shonen senza però esagerare, in cui vengono mischiati argomenti come la fedeltà ad una persona, il valore della vita e altro senza incasinare il tutto

Koyoharu Gotouge Short Stories: Haeniwa Zig Zag

L’ultima avvincente storia si intitola Haeniwa Zig Zag. In un mondo in cui esiste un potere chiamato “potere della maledizione” che può essere usato a fin di bene o per fare del male, Zig Zag Saito è uno sciogli-maledizioni che si occupa di consegnare i criminali alla giustizia.

Essendo anche lui un maledetto, non può rifiutarsi di aiutare le persone e non può uccidere nessuno, queste sono le sue due regole: Infrangere anche una sola di queste due lo porterebbe alla morte.

La vicenda vede Zig Zag impegnato nella caccia di un maledetto che costringe le persone a suicidarsi soltanto dicendo loro di farlo, con le sue abilità Saito riuscirà a fermare il “Serial Killer” e ad arrivare al mandante dell’omicidio in questione fra tutti gli altri, con anche qui una nota di Humor che non guasta.

Al contrario delle altre tre storie, qui la componente macabra e Horror è totalmente azzerata, cosa che permette alla vicenda di scorrere veloce senza appesantire la narrazione

Il manga sarà disponibile a partire dal 2 Settembre, in tutte le fumetterie, in Edicola e sul sito StarShop.it

CONCLUSIONI: Tutte le ambientazioni e le tematiche che hanno permesso a Demon Slayer di diventare un manga di successo, vengono rispecchiati completamente in queste prime brevi storie di Koyoharu Gotouge. Se siete fan della sua opera e del suo modo di scrivere le storie, non dovete assolutamente lasciarvi sfuggire questo volume con le sue opere originali

VOTO FINALE: 7.5

SCHEDA FUMETTO

  • DATA RILASCIO: 2 Settembre
  • SOGGETTO: Koyoharu Gotouge
  • SCENEGGIATURA: Koyoharu Gotouge
  • DISEGNI: Koyoharu Gotouge
  • COLORI: Bianco e Nero
  • CASA EDITRICE: Edizioni Star Comics
ULTIME NEWS






Tag:,