LE STELLE DEI GIGANTI

LIBRI

LE STELLE DEI GIGANTI: ALLE RADICI DELL’UMANITÀ!

Qualche tempo fa abbiamo citato James Hogan all’interno di uno speciale sulle più intriganti ipotesi fantascientifiche sull’origine dell’umanità; come per incanto, non passa molto tempo che Urania decide di riportare in edicola i primi tre volumi del Ciclo dei Giganti di Hogan, in modo da consentire a chi non ha mai avuto modo di leggere questa saga (ormai introvabile) di colmare la lacuna! La riedizione dei primi tre capitoli viene intitolata Le stelle dei giganti (come l’ultimo capitolo contenuto nella raccolta) e ovviamente ora figura in bella mostra sulla nostra libreria!

JAMES HOGAN PARTE DA UN RITROVAMENTO IMPOSSIBILE PER RACCONTARE LE ORIGINI DELLA RAZZA UMANA

le stelle dei giganti libroLa trilogia è composta da Lo scheletro impossibile (Inherit the stars, 1977), Chi c’era prima di noi (The gentle giants of Ganymede, 1978) e Le stelle dei giganti (Giant’s Star, 1981). Hogan ha costruito una fantascienza particolare, virata più all’aspetto scientifico che non ad una storia avventurosa; il presupposto da cui parte tutto è il ritrovamento di un cadavere umano sulla Luna, un corpo che viene ritrovato durante uno scavo per delle nuove installazioni. Normalmente non dovrebbe essere così assurdo, visto che da qualche anno l’uomo ha stabilito una presenza massiccia sul nostro satellite; l’eccezionalità dell’evento è la datazione del misterioso astronauta, visto che il cadavere sembra provenire dal remoto passato della razza umana.

La genialità di Hogan consiste nello spostare l’attenzione del lettore sull’impatto che ha una simile scoperta sulla comunità scientifica; è interessante vedere come lo scheletro porti gli scienziati a confrontarsi e scontrarsi per primeggiare nella soluzione del caso, sfoderando teorie e creando vere e proprie scuole di pensiero! Il rovescio della medaglia è che il testo in certi punti diventa forse un po’ troppo Quark, quasi servisse Piero Angela come compagno di lettura; nulla che possa farci sentire dei cerebrolesi, ma se siamo in cerca di una lettura leggera e non troppo impegnativa Le stelle dei giganti potrebbe risultare un po’ cerebrale. Fortunatamente Hogan sa come riequilibrare questa componente scientifica, inserendo le nuove scoperte che man mano si presentano ai ricercatori come se i protagonisti fossero degli investigatori alla ricerca di indizi per risolvere un caso intricato; il passaggio da un volume all’altro avviene in modo lineare, senza brusche interruzioni ma sempre con un senso logico, con una facilità estrema grazie al sapiente dosaggio di nuove tematiche, nuovi misteri e soprattutto teorie che gli scienziati sanno elaborare. Non è facile creare una storia con forti radici scientifiche, quantomeno nello svolgimento, riuscendo a non annoiare il lettore, a tenerlo incollato alle pagine; nel primo libro il prologo lascia trapelare già la risposta ai quesiti che affronteranno gli scienziati, il che rende ancora più intrigante per il lettore seguire i ragionamenti degli studiosi, scoprendo quale mente sia più vicina alla soluzione, creando una sorta di legame empatico con un personaggio piuttosto che per un altro. Ma il sapere già come si siano svolti eventi passati non toglie al lettore il gusto dell’indagine e la curiosità, alcuni aspetti sono lasciati in sospeso proprio per spingerlo a seguire gli studiosi, a ragionare e a teorizzare su quale sia la verità dietro il cadavere al centro della vicenda. La comparsa, poi, nei libri seguenti di nuove rivelazioni legate al cadavere, di cui una ereditata da Lo scheletro impossibile, rinnova questa sete di rivelazioni, ravvivando l’interesse del lettore.

Le stelle dei giganti si discosta fortemente dalla fantascienza avventurosa o da quella distopica, quasi volesse creare un nuovo genere; la sfortuna è che per il momento in Italia sono stati pubblicati solo tre dei romanzi che compongono il Ciclo dei Giganti, ma pare che Urania si stia organizzando per rimediare a questa lacuna, preparandosi a tradurre anche gli altri capitoli. Non ci resta che attendere e sperare di poter finalmente scoprire il finale di questa intrigante saga!

Le stelle dei giganti raccoglie i primi tre volumi del Ciclo dei Giganti di James Hogan, in un volume che stimola la curiosità del lettore, maggiormente sul piano mentale che non su quello emotivo. La ricerca della verità sulle origini dell'umanità viene raccontata con un tono che passa agevolmente dallo scientifico al narrativo puro, richiedendo un minimo impegno mentale ma ricambiando con una storia davvero appassionante; è consigliabile a chi cerca una lettura sci-fi impegnata e non voglia solo esplorazione e avventura! SFIDA INTELLETTUALE

SCHEDA LIBRO


    • USCITA: 1977-1981
    • GENERE: Sci-fi
    • AUTORI: James Hogan
    • EDITORE ITALIANO: Mondadori
    • TRADUZIONE: Beata Della Frattina
pagina Nerdgate il portale nerd

TOP 10 LIBRI

7

Buono

Inviato Speciale e Nerd di alto lignaggio, le sue prime parole sono state “spazio, ultima frontiera”; ha indagato nei misteri della galassia con R. Daneel Oliwav e cavalcato vermi delle sabbie su Dune, salvo poi venire arruolato nella Flotta Stellare e arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima. Esperto di Warhammer 40k, Star Trek e Star Wars,appassionato di rpg, rts e fps, vi mostrerà cose che voi nerd non potreste immaginare.
Average User Rating
1
1 vote
Rate
Submit
Your Rating
0

Lost Password