LG G7 ThinQ – Recensione

LG G7 ThinQ: ARRIVATO IL NUOVO TOP DI GAMMA LG 

LG ha da poco rilasciato il suo nuovissimo top di gamma nell’ambito della telefonia: LG G7 ThinQ. Successore dell’ottimo G6, anche questo dispositivo riesce a tutti gli effetti a posizionarsi tra i telefoni più gettonati di quest’anno.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

  • PESO E DIMENSIONI: 162 grammi x 153,2 x 71,9 x 7,9 mm
  • MEMORIA INTERNA: 64/128 GB espandibile con MicroSD
  • RAM: 4 GB
  • CAMERA POSTERIORE: Dual camera da 16 megapixel f/1.6, FOV 71° +  f/1.9, FOV 107° (grandangolo)
  • CAMERA FRONTALE: 8 megapixel, f/1.9
  • DISPLAY:  6,1” FullVision QHD+ (1.440 x 3.120 pixel, 19,5:9, 564ppi)
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 845 con GPU Adreno 630
  • BATTERIA: 3000 mAh
  • SISTEMA OPERATIVO: Android

CONFEZIONE

La confezione è molto minimale, classica ma tutto in perfetto ordine. All’interno troviamo:

  • Cavo usb di tipo C per la ricarica del cellulare o per connetterlo ad un PC.
  • Adattatore di ricarica veloce originale LG
  • Cuffie con classico jack da 3,5 mm
  • Panno morbido per pulire lo schermo

ESTETICA

LG ha continuato nella stessa strada del predecessore G6 e lo ha perfezionato per il G7. Lo schermo è in Gorilla Glass 5, con il dorso di vetro curvo, che, supporta la ricarica wireless QI, quindi il vetro in questo caso non ha semplicemente una funzione estetica. Resistente all’acqua IP68 e L’audio è una delle caratteristiche principali del telefono, con un jack da 3,5 mm nella parte inferiore accanto alla porta USB-C abbiamo un audio pulito e sopratutto potente.

HARDWARE E PRESTAZIONI

Il G7 ha l’ultimo processore Snapdragon 845, 4GB di RAM e 64GB o 128GB di memoria interna, chiaramente espandibile con microSD.
Tutto l’hardware incluso è aggiornato all’ultimo standard, come il Wi-Fi 802.11ac ed il Bluetooth 5, è presente anche l’NFC. Questo processore è ottimo, nulla da dire, si comporta benissimo sia per far girare applicazioni potenti come alcuni videogiochi, sia per l’utilizzo in internet e per tutti i giorni e durante l’utilizzo non ho mai trovato scatti o bug di sistema. I 4 GB di RAM possono sembrare pochi confrontati con gli altri top di gamma, però facendo anche una prova di lasciare aperte tante applicazioni in background ed usando il multitasking per passare da una all’altra vi renderete conto che tutto va a meraviglia senza il minimo scatto. Nelle impostazioni è possibile anche abilitare lo Smart Bulletin di LG, una sorta di menù rapido che viene visualizzato quando si scorre a sinistra dalla schermata principale. Sono presenti poi una serie di app proprietarie LG tra cui LG Health, LG Mobile Switch, SmartThinQ, ecc. Grazie allo schermo molto grande è anche possibile eseguire due app contemporaneamente.

FOTO – VIDEO E COMPARTO MULTIMEDIALE

La fotocamera è ottima, è un ulteriore punto di forza con un campo visivo di 71° con un sensore da 16 MP e la stabilizzazione ottica. La telecamera grandangolare ha un campo visivo di 107° ed una distorsione ridotta rispetto ai telefoni precedenti. Non c’è OIS, e fondamentalmente non c’è bisogno con un angolo così ampio. È a fuoco fisso, a differenza della fotocamera principale con messa a fuoco automatica. Il vantaggio principale del G7 è la visione grandangolare che consente di catturare più scene senza utilizzare la modalità Panorama. Ma a differenza di alcuni concorrenti manca un vero e proprio teleobiettivo che permette di fare zoom 2x o 3x. Questo telefono è dotato di un altoparlante mono sul bordo inferiore, ma nonostante non sia stereo, il suono risulta migliore di quanto ci si aspetterebbe da un telefono. Questo perché la ‘camera di risonanza’ è 17 volte più grande dei telefoni precedenti. Come detto prima, testandolo con giochi molto pesanti si comporta davvero benissimo, zero scatti e zero problemi legati alla grafica, supporterà sempre la grafica più alta, dalle impostazioni inoltre si può scegliere tra sei modalità di colore, molto simili a quelle che potresti trovare su un televisore: Eco, Cinema, Gioco, ecc.. Esiste anche una modalità Esperto in cui è possibile regolare manualmente le impostazioni con i livelli delle varie gamma rosso, verde e blu, ma sinceramente lascio sempre tutto di default od imposto una modalità già settata.
Grazie a questa elevata luminosità lo schermo supporta i contenuti HDR 10 e copre il 100% della gamma DCI-P3 in modo che possa visualizzare tutti i colori necessari.

Infine parliamo della batteria che come detto prima è da 3000mAh, piccola rispetto ad altri device. Per questo si riesce a malapena ad arrivare a fine giornata con una carica completa ed un utilizzo medio (social, foto e web) inoltre il G7 supporta la ricarica rapida wireless QI e, con l’adattatore Quick Charge 3.0 incluso nella confezione, si carica a poco più del 50 percento in 30 minuti quindi se si è in giro per qualche giorno è consigliato portarsi dietro l’adattatore per la ricarica veloce oppure un (ormai immancabile) powerbank.

 

In conclusione si può affermare che questo LG G7 fa il suo lavoro in modo eccellente, consigliato davvero a tutti quelli che cercano un nuovo device ad una qualità-prezzo ottima!

9.5

Grande

Un ragazzo, classe 96, cresciuto con una grande passione per i videogiochi e il cinema, con in sottofondo “American Idiot” dei Green Day.

Lost Password