HAN SOLO IN VIETNAM – Nerd Pills

Mettiamo che siate dei registi famosi, pronti a filmare una pellicola impegnata e con tante speranze; nello stesso momento un vostro amico regista è appena uscito in sala con un capolavoro, osannato da tutti e che anche voi adorate alla follia. Come potreste fare per omaggiare il vostro amico?

Ma certo, potreste inserirlo nel vostro lavoro, magari anche con una particina piccola piccola, giusto una comparsata; ma se il vostro amico fosse timido non sarebbe facile, a meno che non giochiate d’astuzia!

Tutto questo lavoro mentale toccò al regista Francis Ford Coppola durante la lavorazione del suo cult Apocalypse Now, e l’amico da omaggiare è nientemeno che un certo George Lucas (non serve vi dica quale film era il soggetto di tanta ammirazione, vero?). Coppola decise che voleva citare il suo amico Lucas nel suo film, sia per l’amicizia che li legava che come tributo per il successo di Guerre Stellari, e decise quindi di usare un piccolo giochino per unire i dure dettagli.

Quando Martin Sheen, il protagonista del film di Coppola, riceve i dettagli della sua missione, nell’ufficio compare un giovane ufficiale, un quattrocchi che sembra il classico passacarte: si tratta di Harrison Ford, l’Han Solo di Lucas, che nel film Apocalypse Now si chiama….Lucas!

La soluzione di Coppola fu, infatti, di prendere uno dei personaggi più amati dal pubblico di Star Wars e farlo recitare dandogli il nome del suo amico, in modo da prendere due piccioni con una fava! Mica male come idea, vero?

Seguiteci per altre nerd pills

Harrison Ford nei panni del Tenente Lucas

ApocalypseNow

Lost Password

Sign Up