Nick Cave vs Fazioli – dal trolling alla petizione

Nick Cave: uno scherzetto social è finito in petizione

Marcello Mars Mariano 29 Lug 2020

Nick Cave vs Fazioli – dal trolling alla petizione

Nick Cave, artista meraviglioso e dalle performance fantastiche. Che è successo? Nick Cave, durante il suo Live all’Alexandra Palace, ha suonato un Fazioli (che non è il mio caro amico Roberto Fazioli, già presente sul sito), un pianoforte che, a quanto pare, ha amato in maniera quasi esagerata, secondo le sue dichiarazioni:

Il piano che ho suonato all’Alexandra Palace era un Fazioli. Non ne avevo mai suonato uno prima. Il momento in cui mi sono seduto al Fazioli il suo suono caldo, soffice e mi ha parlato come non aveva fatto nessun altro piano prima. Sono stato travolto dalla sua straordinaria gamma di suoni meravigliosi. Ha sussurrato. Ha ruggito. Lo strumento più bello che io abbia mai suonato.
In una chiamata su Zoom con il mio manager ho detto quanto avevo amato questo Fazioli. Gli ho ricordato quindi che ho ancora lo stesso brutto piccolo piano verticale cinese che ho da 30 anni. Gli ho spiegato che ho 63 anni e di conseguenza gli ho suggerito che forse era tempo che avessi un bel piano. Ho detto al mio manager di amarlo proprio quel Fazioli.

Continua Nick “Ora, una delle cose che dovreste sapere sull’essere un musicista famoso è che le Società ti regalano la roba. Più sei famoso, più roba hai, basta indossare una delle loro t-shirt o un cappello o altro. Essendo una persona di principio , naturalmente, non ho mai sponsorizzato uno strumento musicale, e diciamolo, sono l’unico in quel campo ma ho proprio amato quel Fazioli. Dunque si è creata questa discussione con il mio manager, e gli ho detto, senti, voglio vendermi l’anima, e voglio un Fazioli. Dunque lui ha chiamato la Fazioli (Sacile, Pordenone, Venezia) e c’è stato questo dialogo“:

Manager: Rappresento il grande artista Nick Cave e mi stavo chiedendo se potrebbe avere un Fazioli gratis (o qualcosa del genere).
Donna italiana: L’attore? (ndr: Nick Cave è stato anche attore)
Manager: Cosa? L’attore?
Donna: L’attore?
Manager: No, Cave, Cave.
Donna: Nick cosa?
Manager: Nick Cave.
Donna: Nick Cave? E chi è Nick Cave?
Manager: Beh… è, molto probabilmente il più grande compositore dei nostri tempi, una pietra miliare della musica moderna, un patrimonio nazionale adorato da milioni di persone. Tutti gli italiani lo amano.
Donna: Chi sei tu? Cosa vuoi?
Manager: Eh.. uhm. Un pianoforte gratis.

E la donna riattacca.

Nick Cave quindi continua la sua storia: “insomma, richiamo il manager mio, molto evasivo, e gli chiedo come è andata col Fazioli. Lui risponde che la politica della casa, in merito al regalare pianoforti da 200.000 dollari a chi non conoscono, non è proprio flessibile. Quindi io reagisco e glielo dico, senti, richiamali, io voglio quel Fazioli, lo amo. Ed ecco la seconda telefonata

Manager: Salve, sono di nuovo il manager di Nick Cave.. mi passa il signor Fazioli?
Donna: No.
Manager: Senti, il mio cazzo di lavoro è in bilico qua eh.

E la donna riattacca.

Ecco, a quanto pare, i fan di Nick Cave hanno preso molto male questa storia, ed hanno mandato tantissime mail alla Fazioli, così tante da dover far intervenire Cave stesso:

Cari amici,
alcuni miei fan hanno reagito con vivo entusiasmo al mio ultimo
(ndr, una sorta di blog di Nick Cave, dove i fan possono interagire con lui) e pare che abbiano contattato la Fazioli per incoraggiarli nel regalarmi un pianoforte. Apprezzo il gesto, ma il mio post era un post leggero e non da prendere sul serio, abbellito per dargli un tono comico.
Le mail hanno lasciato di stucco la Fazioli. Basta mail per favore, io vi amo tutti e quelli di Fazioli sono delle persone meravigliose!

Roberto Fazioli, amico di Nerdgate, grandissimo attore comico.

Tag:

Lascia un commento