One Punch Man: recensione del primo volume

Il pugno più forte del mondo

Luca Malagnini 22 Dic 2020

Oggi vi parlerò di One Punch Man, un seinen scritto da One, autore anche di altre opere tra le quali troviamo Mob Psycho 100, e disegnato da Yusuke Murata. Quest’opera ancora in corso, vede realizzati 22 volumi in Giappone e 21 in Italia, con un adattamento animato che vede realizzate momentaneamente due stagioni. La Planet Manga pubblica per questa serie, tra le più importanti degli ultimi 5 anni, anche due copertine variant, oltre a quella regular, pubblicata al prezzo di 4,90£. La prima variant era un edizione limitata e non è più disponibile, proprio per questo motivo i collezionisti se la tengono stretta. La seconda invece è la discovery edition variant, pubblicata al prezzo imperdibile di 1£. Inoltre, grazie al successo dell’opera, viene realizzato un bellissimo fanbook, al prezzo di 7,50£.

“Di nuovo con un solo pugno…MALEDIZIONE”

Saitama è un eroe invincibile, o meglio, uno che fa l’eroe per divertimento. Dopo numerosi e faticosissimi allenamenti ha raggiunto infatti una forza tale da rendere la sua professione un semplice passatempo, arrivando a non sentire la tensione dei combattimenti e la paura che dovrebbero provocare i nemici. C’è però una caratteristica che rende particolarmente frustrato il nostro eroe: sconfigge tutti i nemici con un solo pugno. Saitama vorrebbe tornare infatti a provare le emozioni e l’adrenalina di uno scontro avvincente, che ormai da tempo però non prova più. Durante le sue avventure incontrerà nemici sempre più forti, dalle origini più disparate e conoscerà altri eroi, tra cui Genos, che prenderà particolarmente in simpatia.

Tra i punti di forza di quest’opera troviamo sicuramente i disegni del maestro Murata, un vero e proprio artista in questo ambiente, con definizioni strepitose dei particolari, prospettive ben curate sia per quanto riguarda lo spazio, che per i personaggi e una studiato utilizzo del chiaro-scuro. I complimenti vanno fatti anche One per il bilanciamento tra umorismo e tematiche su cui vale la pena riflettere. Saitama infatti appare come un eroe fuori dagli schemi, senza importante design e caratterizzazione, né nell’aspetto fisico né nell’equipaggiamento. Sembra a tutti gli effetti un personaggio abbastanza insignificante e ciò va in contrapposizione alla sua infinita potenza, creando così un umorismo tipico di questo seinen. La figura del nostro eroe, nonostante all’apparenza sembri semplice e poco caratterizzata, nasconde delle riflessioni esistenziali che possono spronare il lettore a rincorrere sempre nuovi obbiettivi così da non cadere tra le grinfie della noia. Questo, infatti, è ciò che accade al protagonista, che raggiunge il proprio obbiettivo, diventando il più forte al mondo, e ritrovandosi in un’esistenza dove nessun nemico può scuotere le sue emozioni.

CONCLUSIONI: In conclusione: se volete disegni pazzeschi, tanta ironia, combattimenti e una lettura molto leggera, ma con qualche tematica su cui riflettere, One Punch Man fa per voi.

VOTO FINALE: 7.5

SCHEDA FUMETTO

  • DATA RILASCIO: 7/04/2016
  • SOGGETTO: ONE
  • SCENEGGIATURA: ONE
  • DISEGNI: Yusuke Murata
  • COLORI: Bianco e nero
  • CASA EDITRICE: Planet Manga
ULTIME NEWS






Tag:, , , , , ,

Lascia un commento