LA NASCITA DI RITORNO AL FUTURO

LA NASCITA DI RITORNO AL FUTURO

Pochi film hanno saputo diventare dei veri miti come Ritorno al Futuro, la pellicola sui viaggi nel tempo uscita nel 1985 che ha influenzato l’immaginario di un’intera generazione. Marty e Doc sono diventati i simboli della fantascienza più comica, irriverente e abbordabile, decretando l’immenso successo del film di Robert Zemeckis.

ritorno al futuro

Eppure ancora oggi ci sono molti dettaglio di questo film che rimangono sconosciuti ai più; oggi vi riveliamo due retroscena che riguardano le origini di Ritorno al Futuro!

L’idea di un viaggio nel tempo è frutto dello sceneggiatore Bob Gale, che, dopo aver ritrovato un annuario del padre e aver scoperto che nerd fosse il padre, si chiese se viaggiando indietro nel tempo fino all’adolescenza del padre sarebbe riuscito ad essere suo amico!

ritorno al futuro

Durante le prime idee sul design della macchina del tempo, gli sceneggiatori immaginarono che Doc Brown la realizzasse partendo da… un frigorifero! Fortunatamente qualcuno deve aver anticipato la battuta di Doc e si è domandato perchè non usare invece un bella macchina, quindi la scelta è ricaduta sulla celebre DeLorean, visto la particolare apertura delle portiere ricorda un’astronave; a proposito, sapete che per la scena del finale, anzichè essere colpita da un fulmine la DeLorean avrebbe dovuto essere alimentata da una bomba atomica esplosa nel deserto del Nevada?

Queste due idee non sono finite nell’oblio, ma sono state utilizzate anni dopo per la scena di Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo in cui Indy si salva da un’esplosione atomica rifugiandosi proprio dentro a un frigorifero!

Seguiteci per altre nerd pills!

Lost Password

Sign Up