Secondo Michael Bay Transformers 5: L’ultimo cavaliere è un miglioramento de L’era dell’estinzione

Transformers 5 è il capitolo migliore del nuovo corso della saga secondo Bay

Micheal Bay crede molto in Transformers 5: L’ultimo cavaliere.

Il franchise dei Transformers si è sempre percepito come una stranezza nel regno dei film di azione blockbuster. È una serie che ha trascorso tre film con una direzione molto chiara e un cast di personaggi, prima di scavalcare la sua formula durante gli eventi di Transformers: L’era dell’estinzione. Quella trasformazione improvvisa ha reso il quarto film sui Transformers molto distinta dai suoi predecessori e Michael Bay sembra pensare che fare un film sui Transformers senza Shia LaBeouf come protagonista della serie (Sam Witwicky) non era il compito più semplice mai. Fortunatamente, gli ha permesso di fare un film ancora migliore con il prossimo rilascio di Transformers: The Last Knight. Bay ha spiegato:

“[L’era dell’estinzione era] un tipo di spartiacque. A causa della perdita di Shia e della nuova direzione. Stavamo tastando un po’ le acque. Questo ci riporta nella giusta direzione.”

Perdere la stella principale potrebbe facilmente portare alla distruzione di un’intera franchigia e le recenti osservazioni di Michael Bay riguardo il suo lavoro su Age of Extinction ne sono la prova. Sembra che Bay abbia capito dove portare il franchise e dopo aver appreso diverse lezioni di valore dall’età dell’Estinzione, Bay sembra incredibilmente fiducioso di aver creato qualcosa di meglio con Transformers 5: The Last Knight.

Dire che la serie di Transformers si è evoluta negli ultimi anni non sarebbe nient’altro che una sottovalutazione totale. Il franchising dei robot che cambiano forma ha cominciato a immergersi molto più in profondità nella mitologia degli esseri meccanici legando la loro storia con la nostra stessa mitologia umana. È chiaro che Michael Bay vuole coprire ulteriormente la backstory dell’universo con gli eventi di Transformers 5: L’ultimo cavaliere e continuare la storia di Cade Yeager interpretato da Mark Wahlberg come sostituto di LaBeouf.

Sinossi di Transformers 5:
L’ultimo cavaliere rompe i miti principali del franchise dei Transformers e ridefinisce ciò che significa essere un eroe.
Gli esseri umani ed i Transformers sono in guerra, Optimus Prime è andato. La chiave per salvare il nostro futuro è nascosta nei segreti del passato, nella storia nascosta dei Transformers sulla Terra.
Salvare il nostro mondo cade sulle spalle di un’alleanza improbabile: Cade Yeager (Mark Wahlberg); Bumblebee; Un Lord Inglese (Sir Anthony Hopkins); e un professore di Oxford (Laura Haddock).
Arriva un momento nella vita di tutti in cui siamo chiamati a fare la differenza.
In Transformers: l’ultimo cavaliere, i cattivi diventeranno eroi. Gli eroi diventano cattivi. Solo un mondo sopravviverà: il loro, o il nostro.


Guarda il secondo trailer di Transformers 5: L’Ultimo Cavaliere


Diretto da Michael Bay, scritto da Art Marcum, Matt Holloway e Ken Nolan.
Prodotto da Lorenzo di Bonaventura, Don Murphy e Tom DeSanto. Il film uscirà nelle sale il 23 giugno. Nel cast oltre a Mark Wahlberg, Laura Haddock, Stanley Tucci, Jerrod Carmichael, John Goodman, John Turturro, Josh Duhamel, Isabela Moner, Gil Birmingham, e Jean Dujardin.

Guarda anche: Il video che mostra il ritorno di Megatron in Transformers 5

Transformers 5: L’ultimo cavaliere uscirà al cinema il 23 giugno 2017.

Fateci sapere cosa ne pensate lasciando un commento qui sotto

 

Amante di cinema sin dalla più tenera età, è cresciuto guardando ogni tipologia di film. I suoi generi preferiti sono horror, fantastico e fantascienza. Le pellicole che lo hanno segnato nel profondo sono Essi vivono, la Cosa, Aliens, Psycho, I guerrieri della notte. Appassionato di grafica e arti visive, colleziona manifesti a tema cinematografico.

Lost Password