So I’m a Spider So What? Recensione del nuovo Isekai J Pop

Dal Giappone, dentro un Videogioco

Damiano Vitale 26 Lug 2020

Ultimamente le storie a fumetti si assomigliano sempre di più, sempre più storie hanno come protagonisti personaggi che diventano eroi anche nei modi più strampalati: Fortunatamente So I’m a Spider So What? si distingue dalla massa

La nuova opera di Okina Baba ci trasporta in un Giappone ambientato ai giorni nostri, in cui una giovane Hikikomori ( termine giapponese usato per riferirsi a coloro che hanno scelto di ritirarsi dalla vita sociale, spesso cercando livelli estremi di isolamento e confinamento) viene trasportata in un mondo alternativo senza nemmeno accorgersene, un mondo in cui dovrà affrontare ogni pericolo con le unghie e con i denti come mai ha fatto prima d’ora

“è facile rinascere nel corpo di un eroe… provate a risvegliarvi come un ragnetto in un mondo pieno di mostri, magia e draghi! 
Ho sentito un dolore intenso, ho chiuso gli occhi… e quando li ho riaperti non ero più una liceale, ma un ragno in un dungeon di un altro mondo!
Ehi, di solito non è così che vanno queste storie! Non solo sono un ragno – la specie sul gradino più basso della scala alimentare –  ma mi sono ritrovata sperduta nel peggior luogo possibile, un labirinto in cui scorrazzano rane velenose, serpenti giganti e perfino draghi?!
Questa è la storia della straordinaria strategia per la sopravvivenza di una ragazza dalla volontà d’acciaio!”

  • Autore: Okina Baba
  • Scrittore: Okina Baba, Asahiro Kakashi
  • Disegnatore: Asahiro Kakakshi
  • Pagine: 188
  • Formato: 12.5×18

LA RECENSIONE POTREBBE CONTENERE SPOILER SUL MANGA

So I’m a Spider So What? è una storia folle, diversa ed esilarante. Pagina dopo pagina veniamo catapultati nel grande Dungeon di Elrod ( il mondo dove la protagonista si è risvegliata) a seguire come si evolvono le vicende di una ragazza che è sempre scappata dai suoi problemi.

La protagonista, senza nome e senza volto (ulteriore scelta che rende l’opera diversa da tutte le altre) da un momento all’altro si sveglia in questo grosso Dungeon nelle sembianze di un ragno molto debole e senza poteri:
Andando avanti fino alla fine dei 7 capitoli compresi nel primo volume, la ragazza comincerà a rendersi conto di dover cambiare la sua attitudine.

Mentre continuerà ad affrontare i nemici, sbloccherà nuove abilità ed imparerà ad usarle in una serie di Gag che strapperanno più di una risata.

Il primo volume di So I’m a Spider So What? è già disponibile in tutte le fumetterie e sullo store di J Pop al prezzo di 6,50 €. Con l’acquisto di questo primo volume, verrete omaggiati di una ulteriore copertina Glow In The Dark e di un esclusivo segnalibro

CONCLUSIONI: C'era parecchio Hype dietro l'uscita di questo nuovo manga, e se all'inizio le cose vanno un tantino a rilento, durante l'intero volume la storia di So I'm a Spider So What? ingrana una marcia alta e non lascia spazio a nessun pentimento post- Acquisto

VOTO FINALE: 9

SCHEDA FUMETTO

  • DATA RILASCIO: 24/07/2020
  • SOGGETTO: Okina Baba
  • SCENEGGIATURA: Okina Baba, Asahiro Kakashi
  • DISEGNI: Asahiro Kakakshi
  • COLORI: Bianco e Nero
  • CASA EDITRICE: J Pop Manga
ULTIME NEWS






Tag: