Star Citizen abbandona le DX12!

Manuel Enrico 20 Mar 2017

Star Citizen abbandona le DX12!

Il direttore delle graphic engineering di Star Citizen, Ali Brown, ha annunciato che il titolo delle Roberts Space Industries userà le Vulkan API di Khronos, abbandonando la nuova versione delle DirectX, la DX12. Nonostante in un primo tempo il team di sviluppo avesse annunciato il proprio desiderio di usare le DX12, pare che le Vulkan siano “un più logico sistema di rendering” che possa dare benefici a tutti i giocatori.”


STAR CITIZEN ABBANDONA LE DX12!


Una della ragioni principali addotte da Brown per l’abbandono delle DX!2 è che “non costringe i nostri giocatori a fare l’upgrade a Windows 10” e significa che Star Citizen  può esser sviluppato con “una singola API grafica che può essere usata su Windows 7,8,9,10 e Linux“. Visto che Star Citizen mira ad essere un titolo PC multipiattaforma, usare le Vulkan ha più senso che non impiegare molto tempo per lavorare nuovamente per adattare il titolo per Linux.

Al momento, la pianificazione di Star Citizen prevede il solo supporto alle Vulkan, con un supporto alle DX11 che viene lentamente eliminato mentre il team di sviluppo passa alla nuova API. Questo cambiamento non dovrebbe penalizzare i backers che sono già in grado di usare Star Citizen, ma le Robert Space Industries stanno costantemente monitorando per evitare problemi nel porting. Secondo Brown  le DX12 ” potrebbero esser considerate solo se vedessimo che danno un sostanziale vantaggio rispetto alle Vulkan“; non è certo la prima volta che il titolo effettua un cambio simile, visto che a dicembre ha abbandonato il CryEngine in favore di Amazon Lumberyard!

 


Lascia un commento