The Elder Scrolls Online: Greymoor recensione

Bentornati a Skyrim

Damiano Vitale 23 Giu 2020

Era il lontano 2011 quando Bethesda immetteva sul mercato The Elder Scrolls V: Skyrim su PlayStation 3 e 3 anni dopo avrebbe pubblicato quello che sarebbe diventato l’MMORPG per eccellenza della serie: The Elder Scrolls Online

The Elder Scrolls Online si presenta come un gioco di ruolo multigiocatore, accessibile solamente online. Il titolo è provvisto di una lunga campagna e ad oggi può contare su 4 grandi espansioni principali: Morrowind, Elseweyr, Summerseat e Greymoor (oggetto della review), più altri DLC acquistabili a parte o con la Gold Edition del gioco

The Elder Scrolls Online è buon GDR

Menù di Creazione

Questo nuovo capitolo della lore di The Elder Scrolls, non fa parte della saga principale e pertanto si discosta dai vecchi giochi per parecchie cose che lo rendono un GDR in tutto e per tutto.
Non appena avrete creato il vostro account per salvare i progressi , il gioco vi catapulterà nella fase di creazione del vostro personaggio in cui dovrete scegliere la razza e la classe di appartenenza fra quelle disponibili:

  • Dominio Aldmeri – Altmer (Elfi Alti), Bosmer (Elfi dei Boschi), Khajiiti .
  • Alleanza Di Daggerfall – Composto da Bretoni, Orsimer (Orchi), Redguard
  • Branco Di Ebonheart – Di cui fanno parte i Dunmer (Elfi Scuri), Nord, Argoniani

una volta creato il vostro personaggio sarete catapultati alla scelta delle abilità di base e dell’equipaggiamento, dopodiché sarete pronti ad avventurarvi tra le terre di Tamriel. Ogni classe e razza ha le sue missioni che variano soltanto per alcune side-quest, mentre le Quest principali rimangono le stesse qualunque sia la vostra scelta

The Elder Scrolls Online e Skyrim

Per chiunque abbia giocato Skyrim e adesso entra, anche per la prima volta, nel mondo dell’espansione Greymoor troverà una certa familiarità con l’ambientazione nonostante la trama si svolga ben 900 anni prima dei fatti di Syrim.

Iniziando l’espansione troviamo subito un riferimento a  The Elder Scrolls V: Skyrim, infatti ci ritroveremo prigionieri e il nostro obiettivo è quello di scappare dalla prigione. Come compagno momentaneo avremo Fennorian, un vampiro catturato mentre si stava recando a Solitude per investigare su un caso sospetto. Il nostro obiettivo sarà quello di sventrare una fitta cospirazione di un culto di vampiri la cui minaccia incombe in modo pressante su di noi e sul nostro mondo.

Le premesse sono interessanti e la trama tiene incollati i giocatori fino alla fine, ci saranno anche quest secondarie da trovare e completare in ogni angolo della enorme mappa di gioco.

Le statistiche relative alla Stamina, alla Salute e alla Magicka sono abbastanza semplici da comprendere, il vero problema nasce nello sblocco delle specifiche Skill da combattimento che sono molto diverse da come ce le ricordiamo in Skyrim

Un panorama appagante e un avventura lunga ma problematica

L’espansione Greymoor , così come il gioco base, è un grosso passo avanti rispetto allo stesso Skyrim di qualche anno fa. le Texture sono rifinite ottimamente e non ci sono compenetrazioni o bug di sorta tipici di Bethesda, quindi possiamo dire addio a compagni di viaggio che volano dal nulla o a cavalli in grado di scalare le montagne.

L’unica cosa capace di far storcere il naso è la poco reattività dei comandi, vi accorgerete voi stessi mentre giocate che non sempre il comando di attacco o dell’abilità selezionata andrà a buon fine.

La storia dell’espansione, e solo quella, dura circa una 30 ore ma ci sarà molto altro da fare anche dopo aver completato la main quest.
Oltre alle classiche missioni secondarie, troviamo anche quelle giornaliere e i dungeon da affrontare che permettono di far aumentare l’esperienza e livellare più facilmente, cosa che non è possibile fare facilmente nella sola trama principale

CONCLUSIONI: The Elder Scrolls Online è un ottimo RPG Multiplayer che non può mancare nella vostra collezione se siete appassionati della serie. Giocarlo in singolo può risultare noioso per certi versi e potrebbe portarvi ad abbandonare il gioco, ma se resisterete quel tanto da poter proseguire nella trama, non andrete più via da Tamriel

VOTO FINALE: 7.5

  • Avventura di lunga durata
  • Nessun problema nemmeno per i neofiti
  • contenuti e missioni sempre in aggiornamento
  • comandi poco reattivi
  • meccaniche che non stupiranno i veterani
SCHEDA GIOCO

  • DATA RILASCIO: 2014
  • GENERE: Action RPG; MMORPG
  • SVILUPPATORE: ZeniMax Online Studios
  • PUBLISHER: Bethesda Softworks
  • PIATTAFORME: PS4, Xbox One, PC, Google Stadia
ULTIME NEWS






Tag:, ,