WAR OF THE MONSTERS – Retrolove

WAR OF THE MONSTERS: DISTRUZIONE KAIJU!

Benritrovati cari Retro Gaters! Oggi, il nostro consueto tuffo nel passato, lo facciamo in compagnia di alcuni mostri belli grossi. Sto parlando dei Kaiju di War of the Monsters!

War of the Monsters è un picchiaduro per la gloriosa Playstation 2, sviluppato da Incognito Entertainment e distribuito dalla Sony. Curiosamente, il gioco è uscito nel 2003 in America e Europa, e soltanto nel 2004 in Giappone, patria natale per eccellenza dei kaiju!


BATTAGLIE TRA MOSTRI GIGANTI E CITTÀ RIDOTTE IN MACERIE. QUESTO È WAR OF THE MONSTERS!


Il titolo si presenta come un gigantesco omaggio ai film di fantascienza del genere “mostri giganti” in voga negli anni 50′ e 60′. Tutto nel gioco rimanda a quella atmosfera, dalle schermate di caricamento dei vari livelli, presentate come locandine di un ipotetico film di mostri, fino anche al menu principale, che in realtà è un enorme schermo di un drive in. E, ovviamente anche la trama!

War of the Monsters è ambientato negli anni ’50. una minacciosa flotta aliena, formata da migliaia di dischi volanti, si appresta ad invadere la Terra. Gli scienziati di tutto il mondo, per una volta, si coalizzano e riescono a mettere a punto una terribile arma, con cui si riesce facilmente ad avere la meglio sugli UFO invasori.

Purtroppo però, i vari dischi volanti precipitati sul pianeta rilasciano nell’ambiente il loro carburante fluorescente. E con poteri mutageni! L’inquinamento dovuto al carburante alieno fa si che alcune innocue creature si trasformino in mostri giganteschi, assetati di distruzione. Per contro, i governi di molti paesi, costruiscono robot giganti per contrastarli (umh… Dove l’ho già sentita?) e alcune antiche, ed enormi, Divinità si risvegliano, pronte a combattere. E’ iniziata La Guerra dei Mostri!

Ok, la trama è banalissima ma, siamo sinceri, davvero figa! Chi, come me è un appassionato del genere Kaiju non potrà che rimanere ultra soddisfatto da come è realizzato questo gioco. Sia i vari mostri che potremo andare a selezionare (8 disponibili da subito, più due sbloccabili), sia i tre Boss non giocabili, pescano a man bassa nell’immaginario collegato i mostri giganti. Togera e Congar, ad esempio, sono una versione rivisitata di Godzilla e King Kong, Preytor è il classico insetto gigante e Ultra V è un vero e proprio mecha giapponese Mazinga style! Ogni mostro controllabile possiede attacchi speciali e abilità peculiari differenti. Il bello del gioco sarà dunque anche impegnarsi a padroneggiare alla perfezione tutti i tipi di kaiju. Inoltre, ciascun personaggio è disponibile in quattro skin diverse, due subito utilizzabili, e due sbloccabili. Potremo così giocare con le versioni scheletriche o meccaniche dei nostri beniamini, o trasformare una mantide alta 80 metri in una vespa alta 80 metri… Non è poco. Anche perché, alcune particolari skin potenziano notevolmente il mostro (Congar stile yeti è fortissimo!).war of the monsters recensione retrogaming

Il gameplay è divertentissimo. Sostanzialmente si tratta di scontri diretti tra i personaggi, non ad incontri. I nostri amati kaiju si pesteranno in ambienti 3d molto dettagliati e vitali, pieni di persone che fuggono, auto, navi, carri armati etc. Moltissimi oggetti possono essere raccolti e usati come arma mentre la maggior parte degli edifici, oltre che scalabile, è distruttibile. Vedere come abbiamo ridotto il livello alla fine di ogni scontro è una vera gioia perversa! Gli avversari si faranno sotto uno alla volta o in gruppo, a volte coalizzandosi contro di noi, a volte no. Situazione divertentissima perché degenera subito in un tutti contro tutti di dimensioni titaniche!war of the monsters recensione retrogaming

Oltre alla campagna single player , potremo anche confrontarci con un amico grazie allo split screen (siamo ancora distanti dal multiplayer online). La grafica in 3d è molto bella e dettagliata, per un gioco del 2003. Nonostante l’azione serrata, il motore grafico regge alla perfezione, senza rallentamenti o disguidi di sorta.

War of the Monsters è, senza ombra di dubbio, il miglior gioco sui kaiju mai prodotto fino ad oggi. Neppure i giochi ufficiali di Godzilla (esempio Godzilla save the Earth) riescono a tenergli testa. Per non parlare poi del vuoto assoluto che sarebbe venuto con le successive generazioni di console! Se vi piacciono i mostri giganti, War of the Monsters è IL titolo. Da recuperare al più presto!

Alla prossima, Kaiju Lovers! #StayTuned!

SCHEDA GIOCO

  • RILASCIATO: 2003
  • GENERE: Picchiaduro
  • SVILUPPATORE: Incognito Entertainment
  • PUBLISHER: Sony Computer Entertainment
  • PIATTAFORMA: Playstation 2
pagina Nerdgate il portale nerd

TOP 10 VIDEOGAMES

SEGUICI SU FEEDLY

follow us in feedly

Classe 1979. Scrivo di videogiochi, fumetti e lifestyle. Ma anche di gdr, telefilm, film e cose. Soprattutto cose!

Lost Password