WARHAMMER 40.000: CARNAGE

VIDEOGAMES

WARHAMMER 40 CARNAGE: PER L’IMPERATORE, SCENDIAMO IN GUERRA!

Negli ultimi anni il mondo dei videogames è stato preso d’assalto da una valanga di titoli ispirati alle gesta degli Space Marines di Warhammer 40.000; abbiamo avuto modo di comandare intere armate in RTS con la saga di Dawn of War, uccidere alieni in strategici a turni con Space Hulk, rivestire il ruolo di un Adeptus Astartes in Space Marine e anche di giocare a scacchi usando i personaggi del futuro immaginato dalla Games Workshop con il recente Regicide.
I nostri pc sono stati catapultati nel 41esimo millennio, con gran piacere degli appassionati ma anche per il divertimento di chi si avvicinava per la prima volta a questo stupendo universo. Pare che ora sia la volta dei nostri dispositivi portatili, smartphone o tablet; visto che recentemente è approdato sugli store digitali di Mela e Robottino una nutrita serie di titoli ispirati al futuro belligerante con orchi e tiranidi, offrendo anche una vasta gamma di tipologie di gioco.

Il maggior esponente dell’animo guerrafondaio di Warhammer 40.000 è Carnage, che già dal nome lascia presagire che non ci sarà pace sui nostri schermi.
La trama è molto semplice: in un pianeta abbastanza remoto, Mithra, viene denunciata la misteriosa scomparsa di una spedizione di Space Marines, inviati sul mondo in questione per investigare su misteriosi eventi legati alla presenza di alieni ostili. Come da copione, ci sarà un solo sopravvissuto, un astropate, ovvero un mutante in grado di comunicare telepaticamente a grandi distanze, che invierà un segnale di soccorso, a cui risponderemo noi. Una volta sbarcati sul pianeta, la nostra missione sarà divisa in zone, rappresentate dai diversi settori in cui è diviso il pianeta; a loro volta i settori sono divisi in missioni, concatenate e che ci guideranno lungo la storia di Carnage. Per quanto il titolo sia dedicato al mercato mobile, la cura nella trama è davvero notevole, e per dare maggiore profondità all’ambientazione è stata inserita anche una piccola enciclopedia, le cui voci si approfondiscono e moltiplicano man mano che progrediamo nel gioco.
È piacevole vedere come anche per un gioco action in cui la trama, onestamente, non è il primo motore che ne spinge all’acquisto venga creata con tale cura, creando un legame molto stretto con l’universo di Warhammer 40k.


CON CARNAGE ARRIVA SUI NOSTRI SMARTPHONE L’ANIMO PIU’ VIOLENTO DI WARHAMMER 40K!


Ci troviamo di fronte a un picchiaduro a scorrimento orizzontale, in cui il nostro personaggio potrà muoversi solo in avanti (e limitatamente anche tornare sui propri passi), cercando di sparare a quanti più nemici possibili per arrivare alla fine della schermata, rappresentata da un drop-pod (la navetta da sbarco degli Space Marine). Per poter affrontare dignitosamente i nostri nemici, avremo a disposizione un attacco a distanza e uno per il corpo a corpo, che sono gestiti tramite due appositi tasti posti sul lato destro dello schermo, mentre all’altro lato troveremo i comandi per il movimento.
Sopra il tasti del movimento troveremo il simbolo dello scudo, utile per parare e deviare e parare colpi, mentre sopra le modalità di fuoco avremo il comando per effettuare i salti. Le impostazioni sono semplici, e in pochi schermi si riescono a padroneggiare con molta faciltà e comodità, rendendo abbastanza semplice il progredire nel gioco. Gli attacchi e i movimenti sono molto bene animati, anche se Carnage non fa della varietà un proprio punto di forza; dopo parecchi schemi si ha un po’ l’impressione di esser già passati da quello schermo, nonostante qualche piccolo cambiamento nei colori o nella disposizione delle piattaforme; è una pecca, stranamente, riscontrabile nella prima zona, mentre a partire già dal secondo settore si ha già un maggior senso di novità passando tra i vari schermi.

La noia viene scongiurata con la possibilità di giocare la lunga campagna di Carnage con diversi Space Marines. Questa varietà non è solo un fattore estetico, comunque molto ben realizzato, ma deriva dal differente approccio che ogni Capitolo di Space Marines ha scelto come proprio punto di forza; usando un Lupo Siderale saremo più votati al corpo a corpo, mentre una Salamandra avrà come arma preferita un lanciafiamme. Sono solo alcuni dei differenti stili di combattimento con cui potremo affrontare Carnage, che rendono il tutto vario e degno di esser giocato con ogni possibile personaggio; non saremo costretti a terminare il gioco con un determinato Space Marine prima di usarne un altro, in ogni momento potremmo passare da un soldato all’altro. A rendere ancora più accattivante l’idea dei diversi personaggi, è la differente trama che seguiranno, che, pur mantenedo delle linee comuni, viene approfondita in modo da evitare una fastidiosa ripetizione ad ogni nuovo Space Marine usato. Unico inconveniente, alcuni dei personaggi sono utilizzabili solo dopo un acquisto in app, segno che la moda dei DLC è sempre più radicata anche nel mondo dell’intrattenimento mobile.


SFORTUNATAMENTE ANCHE GLI SPACE MARINES HANNO PERSO LA LORO BATTAGLIA CON I DLC A PAGAMENTO!


In ogni guerra a fare la differenza non sono solo i soldati, ma anche il loro equipaggiamento. Al termine di ogni missione di Carnage verremo valutati con un voto in stelle, da una a tre, che ci consentirà di accumulare punti prestigio, utilizzati per riscattare premi in forma di crediti o di oggetti per il nostro equipaggiamento; allo stesso modo, dopo ogni livello, avremo la possibilità di aprire delle casse rifornimenti da cui acquistare nuovi pezzi di armatura o armi, comprese granate e fiale di salute.
Oltre all’equipaggiamento, il gioco ci aiuta offrendoci una spalla, un fedel servitore che potrà, in base alla nostra selezione, partecipare in prima linea alla battaglia oppure dedicarsi al curare ogni nostra ferita; come per l’equipaggiamento, anche il servitore potrà esser potenziato, rendendolo sempre più adatto ad affrontare la crescente difficoltà dei livelli.
Per aumentare le nostre risorse dovremo accettare di affrontare anche i livelli già superati aumentandone la difficoltà; saremo quindi costretti a tornare sui nostri passi, magari rifacendo un livello al buio, oppure affrontando nemici più resistenti o più feroci. Con il progredire della difficoltà, aumenterà anche il nostro livello, quindi la nostra difese e il nostro attacco base, rendendoci più letali per i malcapitati nemici.
Questi ultimi sono davvero spettacolari, si presentano in diversi classi e sono la vera nota di colore del gioco; non sono npc piazzati a far da bersaglio, sanno muoversi bene in gruppo, sono in grado di architettare minime strategie e metterci in difficoltà, oltre a spingerci ad affrontarli sempre in maniera diversa.

La nostra prova del gioco è stata fatta con un Samsung S5 agggiornato ad Android 5.0; il gioco si è comportato splendidamente, rimanendo sempre fluido e senza mai crashare o rallentare. Le animazioni sono rese magnificamente e sullo schermo dell’S5 i comandi sono risultati comodi, anche con il pollice massiccio del giocatore (e provateci voi, a giocare indossando un’armatura da Space Marine!). Carnage è buon gioco, anzi un ottimo, che sa sfruttare appieno le potenzialità offerte dai dispositivi mobili anche più datati; dalla sua ha di sicuro il mondo di Warhammer 40.0000, un universo davvero appassionante e altrettanto ben sfruttato, che permette a Carnage di offrire un action game davvero divertente e vario. La pecca sta nel prezzo non proprio basso, che si contrappone ad altri prodotti del franchise offerti gratuitamente, e dal fastidioso ricorso all’acquisto in app per sbloccare tutto l’esercito degli Space Marines disponibili; scelta comprensibile in un’ottica di mercato che fa leva sulla passione dei fan di Warhammer, ma che rischia di esser controproducente quando l’acquirente non conosce minimamente l’universo in questione, ma cerca un buon action game per il proprio smartphone.
Nonostante i suoi difetti, Carnage rimane un ottimo gioco da smartphone/tablet, sia per chi ha già familiarità con Lupi Siderali e Ultramarines, sia per chi ha scelto di saperne di più di questo stupendo universo futuro. E ricordate, nel 41esimo millennio c’è solo guerra!!!

Carnage è l'incarnazione di Warhammer 40k per i nostri smartphone, frenetico e violento come solo il 41esimo millennio sa essere! Varietà di armi e personaggi rendono il gioco lungo e appassionante, ma la scelta di imporre alcuni DLC è un brutta caduta di stile. GUERRA!

SCHEDA GIOCO

  • RILASCIATO: Luglio 2014
  • GENERE: Action
  • SVILUPPATORE: Roadhouse games
  • PUBLISHER: Roadhouse games
pagina Nerdgate il portale nerd

TOP VIDEOGIOCHI DEL MESE

Good

  • Trama accattivante
  • Ambientazione spettacolare
  • Animazioni convincenti
  • Varietà di personaggi notevole
  • Comandi pratici

Bad

  • Alcuni schermi tendono a ripetersi troppo spesso
  • Longevità soggetta all'acquisto di DLC
7.5

Buono

Inviato Speciale e Nerd di alto lignaggio, le sue prime parole sono state “spazio, ultima frontiera”; ha indagato nei misteri della galassia con R. Daneel Oliwav e cavalcato vermi delle sabbie su Dune, salvo poi venire arruolato nella Flotta Stellare e arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima. Esperto di Warhammer 40k, Star Trek e Star Wars,appassionato di rpg, rts e fps, vi mostrerà cose che voi nerd non potreste immaginare.

Average User Rating
0
0 votes
Rate
Submit
Your Rating
0

Lost Password