Xbox Series X non riguarda soltanto una grafica migliorata

La Next-Gen dal punto di vista di microsoft

Damiano Vitale 26 Giu 2020

Xbox Series X non riguarda soltanto una grafica migliorata

Con il rilascio di Xbox Series X e PlayStation 5 quasi alle porte, non è in dubbio il fatto che la grafica dei giochi verrà migliorata rispetto all’attuale generazione, ma l’impatto visivo di sicuro non subirà grossi cambiamenti

Questo è stato uno degli argomenti affrontati da Phil Spencer in una intervista a rilasciata a Gamelab. Se i miglioramenti in termini visivi non saranno immediati con il passaggio tra Xbox One e Xbox Series X, Spencer afferma che i giochi Next-Gen saranno più immersivi grazie al potere della Series X

“Io penso che siamo arrivati ad un punto in cui , con l’immersività, con i Tool a nostra disposizione e con la capacità di calcolo, i dettagli possono sembrare piccoli da un punto di vista di impatto visivo; o che quella specifica possibilità prima non esisteva ed ora è possibile. Può sembrare depressivo per alcuni, ma io direi che il lato vantaggioso di quello che sto vedendo adesso è davvero la natura immersiva dei contenuti che vengono creati”

La nuova Xbox e la PS5 useranno il loro immenso potere per avere caricamenti istantanei e frame rate migliorati, dice il Boss di Xbox

“Oggi siamo capici di creare grafiche così realistiche da assomigliare alla vita reale, anche sull’attuale generazione in alcune circostanze. Ma quando prendi tutto questo e lo mischi ad un Frame Rate alto e stabile, bassa latenza di imput e l’abilità dei giochi di raccontare una storia che ti spinge addosso le emozioni attraverso il gioco, il controller e lo schermo? Questo è qualcosa che sento adesso come un drammatico passo successivo nella nuova generazione”

Phil Spencer ha poi aggiunto che i giochi di nuova generazione che faranno uso di questa tecnologia , saranno capaci di conquistare “ancora più feeling e impatto”


Tag:,

Lascia un commento