Film per tutti: top 10 in redazione

Una selezione personale di film adatti a tutti i gusti.

Giorgio Schivo 17 Gen 2020

Film per tutti alla fine cosa vuole dire? Un film per tutti è una storia che piace a grandi e bambini, che non annoia ma allo stesso non è troppo collocata nella contemporaneità, che fa ridere e commuove; si potrebbe semplificare ricordando i mitici film della Disney: Il Maggiolino Tutto Matto, Quattro Bassotti per un danese, e altri…

Trovando però un’alternativa e ridefinendo film-per-tutti ai tempi del web, dico che oggi il film per tutti è un film che un ragazzo di vent’anni può guardare in streaming insieme al padre di cinquanta e la madre di quarant’otto. Può far ridere ma non per forza deve fare ridere, anzi può dare informazioni oltre ad intrattenere, può commuovere ma non per forza e anzi può descrivere il mondo attuale con un taglio netto ma non violento e … faccio prima ad elencare i titoli.

Allora dieci FILM PER TUTTI I GUSTI, sto urlando col megafono, voglio che mi sentiate!

N.B.: la lista è rigorosamente non in ordine di preferenza

1- SULLY

Ultimo film di Eastwood è piacevole, avvincente e spettacolare e alla fine mette di buon umore, quindi piace alla mamma, a papà e anche al fratellino di dodici anni. Storia vera molto bella di un pilota di aerei che combatte contro le assurdità delle categorie scientifiche delle assicurazioni.

Leggi la nostra recensione di Sully


2- LA BUSSOLA D’ORO

Un po’ fiaba un po’ fantasy, commovente e avventurosa, combattimento per i maschi e un ragazzina protagonista per le donne. Insegnamenti a volontà senza moralismi, una bella storia con cui andare a dormire un lunedì sera alle undici.


3- LA STORIA FANTASTICA

Già un po’ datato e con una comparsata geniale di Peter Falk e una giovanissima Robin Wright. È una favola bellissima. Io amo questo film e lo farei vedere a tutti: animali, bambini, cose, nonni, assassini e musicisti: un vero film per tutti.


4- THE COMMITMENTS

Alan Parker is the best. Bello per tutti, un po’ volgare per la mamma, un po’ troppo allusive per il fratellino, un po’ troppo musicalmente didascalico per I nonni, ma troppo troppo divertente per tutti.


5- SUICIDE SQUAD

Un “per tutti” molto moderno, un “per tutti” che i miei genitori all’antica non avrebbero capito, ma oggi come oggi i genitori vanno nei bar a bere lo Spritz e quindi sopportano un po’ di volgarità, banalità e violenza che alla fine non sfocia mai in quel troppo che rompe. Film non eccezionale, solo intrattenimento, ma per tutti.

Leggi la nostra recensione di Suicide Squad


6- LA FABBRICA DEL CIOCCOLATO

La seconda edizione con il bello Deep, un Willy Wonka magico e magnetico. Il balletto degli Umpa-Lumpa e fiumi di cioccolato, il bambino povero e simpatico che vince; dai diciamolo piace a tutti, non può non piacere.


7- INDIANA JONES

Il più bello per me è il primo, bene il secondo, gli altri benché perdano un po’ restano però sempre piacevoli e ricchi di avventura, trabocchetti. Saga per tutti old and new style.


8- ARRIETTY

Miyazaki è l’esempio classico del film di animazione per tutti, perché? Ovvio perché lui è un genio, ma anche e soprattutto perché le sue storie e i suoi soggetti hanno sempre due/tre livelli di lettura, il primo livello è sempre quello dei bambini e il terzo quello dei critici simbolisti e a noi resta il secondo: il migliore.


9- MAD MAX: FURY ROAD

La differenza tra l’ultimo Mad-Max e i vecchi Mad-Max è proprio questo: quello del 2016 è e può essere un film per tutti, il buono e vecchio Mad Max the original era ed è un film per pochi e lo dico con lo snobismo dei cinefili di vecchia data.

Leggi la nostra recensione di Mad Max Fury Road


10-  SELMA

Finiamo come abbiamo iniziato con una storia vera. Selma – La strada per la libertà non è proprio per tutti, perché può stufare i più giovani e i più frivoli, ma bisogna però vederlo e quindi anche un po’ diffondere il verbo, visto che il film è piacevole e mai noioso. Selma deve diventare allora un film per tutti.


Dieci film bastano e avanzano per farvi capire cosa intendo io per film per tutti i gusti e quindi di film per tuttismo cioè il significato più profondo (se esiste) dell’essere appunto un film per tutti. Chiudo citando un titolo fuori classifica perché è quello che più di tutti definiva il concetto classico di ciò di cui abbiamo parlato fino adesso: Una poltrona per due.

Se questo articolo ti è piaciuto, e sei sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo da guardare, visita la pagina della nostra rubrica Film per tutti, ci vediamo alla prossima puntata!