KOBAYASHI MARU

 

Questo è l’inizio di Star Trek 2: l’ira di Khan. Abbiamo assistito al temuto test della Kobayashi Maru, l’ultimo esame che ogni cadetto dell’Accademia della Flotta Stellare deve affrontare; la tradizione vuole che l’unico studente a superare questo scenario impossibile sia stato un certo James Tiberius Kirk. Per la cronaca, il test è studiato per esser fallito, al fine di insegnare ai futuri capitani che spesso non alternative alla sconfitta, ma ovviamente uno come Kirk lo ha superato perchè come sostiene “non crede negli scenari che prevedano una sconfitta”. Ah, sia messo a verbale che il buon Jim ha superato la prova riprogrammando di nascosto lo scenario, ma lui era fatto così.

La vera domanda è un’altra: è esistita davvero la Kobayashi Maru?
Nell’omonimo libro Kobayashi Maru (ancora inedito nel nostro Paese) scopriamo che l’evento narrato in questo test è avvenuto davvero!

Poco prima della nascita della Federazione Unita dei Pianeti, la neonata alleanza Terra-Vulcano- Andoria-Tellar ha dovuto affrontare un sanguinoso conflitto, noto come Guerra Romulana. In questo conflitto i misteriosi Romulani attaccarono numerose navi terrestri, tra cui un trasporto merci, la S.S. Kobayshi Maru, per l’appunto. L’unica nave in raggio utile per aiutare il mercantile era la NX-01 Enterprise, al comando del capitano Jonathan Archer; purtroppo il salvataggio non fu possibile, perchè le navi klingon accusate dell’attacco erano delle astronavi romulane, intenzionate a catturare proprio l’Enterprise per usarla contro gli stessi terrestri. La scelta di Archer di ritirarsi e sacrificare la Kobayashi Maru , sebbene per molti fu un atto di codardia, è divenuta simbolo di come spesso anche i migliori capitani debbano accettare una sconfitta per poter ottenere risultati più importanti, ma anche di come quelle scelte possano pesare su un capitano. Come disse Montgomery Scott in Star Trek:Generazioni “Capitano, è davvero scomoda quella poltrona?”


 

Seguiteci per altre NERD PILLS!!!!

Lost Password

Sign Up