MANHUNT – Retrolove

MANHUNT: SANGUE E VIOLENZA TARGATA ROCKSTAR!

Di Rockstar Games si potrà anche dire tutto, tranne che i suoi giochi non lascino il segno. E Manhunt, uscito nel 2003 per Playstation 2, Xbox e PC, ne è un chiarissimo esempio!

In Manhunt ci ritroveremo negli scomodi panni di un certo James Earl Cash, galeotto che ha soggiornato 3 anni nel braccio della Morte per crimini non meglio specificati. Quando Cash si trova ormai legato sul lettino del penitenziario, in attesa di ricevere l’iniezione letale, colpo di scena! Il nostro “eroe” viene graziato da un losco e misterioso individuo, Lionel Starkwater, che non si mostra fisicamente, comunica attraverso gli altoparlanti et similia, e che propone a Cash un accordo: la libertà, se riuscirà a portare a termine i compiti assegnati. Non molto originale, ma c’è di più, Starkwater è un folle regista di Snuff Movies, quei film clandestini che mostrano torture e omicidi. Reali.manhunt

Cash si ritroverà a dover attraversare quindi tutto il vasto sistema di Carcer City, una città abbandonata riconvertita a penitenziario (in stile Fuga da New York o Arkham City), naturalmente in mano a svariate bande di pazzoidi e squilibrati, blandamente sorvegliati da guardie ancora meno raccomandabili. Per farlo, e per compiacere il “regista” saremo costretti a uccidere, sgattaiolare nell’ombra e uccidere ancora. Si, perché Manhunt è un gioco stealth in primo luogo! Dovremo saperci nascondere e beffare i nemici che ci stanno braccando, arrivare loro alle spalle e farli fuori. Con cosa siamo equipaggiati? Con tutto e niente! Infatti partiamo assolutamente sprovvisti di alcuna arma o difesa ma, e questo è uno dei punti forte del gioco, potremmo raccogliere innumerevoli oggetti dall’aria normale e… Usarli per uccidere! Qualsiasi cosa, dalle più ovvie spranghe a “innocenti” sacchetti della spesa (!).


IN MANHUNT POTREMO UCCIDERE CON OGNI OGGETTO TROVATO, DAL COLTELLO ALLA BUSTA DELLA SPESA!


Ogni uccisione ci frutterà dei punti, in base a come l’abbiamo messa in atto, con cosa e con che tempistica. Gli omicidi avranno inoltre una marea di animazioni, anche questo in base a come li portiamo a termine. Uccidere un teppista con una lattina vuota, arrivandogli alle spalle o attirandolo in una trappola è diverso!manhunt-ps2

Oltre ai normali avversari, assieme a noi a Carcer City sono stati rinchiusi anche degli squilibrati… Più squilibrati di altri! Uno su tutti, il meglio caratterizzato, Piggsy.. Stiamo parlando di un maniaco omicida armato di motosega e con un profilo psicologico davvero singolare. Crede di essere un maiale. Data questa sua ossessione, Piggsy (protagonista indiscusso di tanti Snuff girati da Starkwater), se ne va in giro vestito di pelli di suino e con una bella testa di porco come maschera, sgrufolando e grugnendo. Un personaggio davvero adorabile!manhunt-piggsy-1

Manhunt, al momento della sua uscita, suscitò numerose polemiche dovute all’estrema violenza che presentava. Alcune scene di morte sono davvero pesantissime, denti che volano, ossa che si frantumano e, ovviamente, litri e litri di sangue. Poi la totale amoralità di tutte le parti in gioco, sia i nemici che voi stessi. Non dimentichiamoci che interpretate un condannato a morte, perfettamente a suo agio a sbudellare una persona con una scheggia di vetro… Pensate alla cosa peggiore che potete aver fatto in un qualsiasi GTA (sempre Rockstar). In Manhunt, letteralmente, impallidisce!

In definitiva, un gioco molto forte, appassionante e divertentissimo da giocare, che vi consigli di recuperare assolutamente. Termino con una curiosità su Manhunt. Pare, ma senza nessuna ufficialità, che il nostro personaggio sia in qualche modo collegato con il personaggio di Bully (Canis Canem Edit, che dir si voglia) altro titolo Rockstar ambientato in una scuola. In Rete si vocifera che James Earl Cash possa essere il padre biologico di Jimmy Hopkins il giovane criminale in erba protagonista, data l’estrema somiglianza tra i due. Alcuni dicono anche che Cash, in realtà, non sia altri che Jimmy una volta cresciuto, dato che Manhunt si colloca, idealmente, in un prossimo futuro. Rockstar, come dicevo, non conferma ne smentisce, quindi tutto può essere!

Alla prossima RetroGaters! #StayTuned!

SCHEDA GIOCO

  • RILASCIATO: 2003
  • GENERE: Action, Stealth
  • SVILUPPATORE: Rockstar North
  • PUBLISHER: Rockstar Games
  • PIATTAFORMA: Playstation 2, XBox, PC
pagina Nerdgate il portale nerd

TOP 10 VIDEOGAMES

Classe 1979. Scrivo di videogiochi, fumetti e lifestyle. Ma anche di gdr, telefilm, film e cose. Soprattutto cose!

Lost Password

Sign Up