TOP TEN VIDEOGIOCHI GIOCATI NEL 2016 – Top 10 in Redazione

VIDEOGAMES

TOP 10 VIDEOGIOCHI GIOCATI NEL 2016: LE SCELTE DELLA REDAZIONE

Passato il Natale, il 2016 è ormai agli sgoccioli. In molti, alla fine di ogni anno, si mettono a tirare le somme di quello che hanno fatto. Io, per la consueta Top Ten in Redazione, farò il punto sui 10 migliori videogames che ho giocato in questo 2016! Attenzione, i giochi che andrò a proporvi non sono necessariamente usciti quest’anno, sono i titoli migliori giocati da me durante il 2016. E chi segue la nostra rubrica Retrolove, sa che non posso farmi mancare perle dal passato. Ma bando alle ciance e passiamo subito alla classifica!

10 - BAYONETTA (PS3)

Che volete che vi dica! Non avevo mai giocato a Bayonetta prima di quest’anno (Shame on me!). Fortunatamente, ho recuperato questo gioiello. Divertente e folle. Alcune volte, ammetto di aver faticato un po’ a seguire la trama ma, quando la nostra sexy strega iniziava una combo, vestita solo di capelli… Who cares??

9 - ALIEN BREED (Amiga 500)

Come vi dicevo poco sopra, in questa classifica non potevano mancare i retrogames! Alien Breed è un classico capolavoro dell’era 16 bit. Un gioco che mi idolatravo da ragazzino e che, chissà perché, non riuscii a finire ai tempi. Ho colmato il vuoto quest’anno, finendo la versione normale, la Special Edition e tutte le espansioni! Per maggiori dettagli, date un occhio alla recensione su Retrolove!

8 - SPACE WOLF (Android)

Un gioco mobile in classifica!? Si, perché no? Ormai i giochi mobile stanno raggiungendo livelli incredibili. Space Wolf ne è la prova. Strategico a turni nell’universo di WH40K. In tasca. Mica male! Se non siete convinti, la recensione potrebbe tornarvi utile. Non fatevelo scappare, è pure gratis!

7 – LOLLIPOP CHAINSAW (PS3)

Altro titolone che mi era sfuggito in passato. Un gioco semplice,immediato, folle e divertentissimo! E poi, siate sinceri, non è adorabile Juliet, la protagonista? Oltretutto credo che abbia una delle migliori colonne sonore degli ultimi anni, e l’opzione per comporsi la proprio personale playlist durante il gioco è davvero geniale!

6 – DRAGON'S CROWN (PS3)

Trovato a pochissimo su di uno scaffale, abbandonato li da solo. Potevo non prenderlo con me? Gameplay e attitude old style, grafica bellissima e possibilità di giocare in multiplayer cooperativo sia online che in locale. Un gioco all’antica con qualche lusso moderno. Imperdibile!

5 – FAR CRY PRIMAL (PS4)

Un gioco strano. Un fps con componenti ruolistiche e… Senza armi da fuoco! Vista l’ambientazione è già un traguardo avercelo, il fuoco! Alcuni lo hanno trovato noioso ma, per me, rientra a pieno diritto nei giochi più divertenti che ho giocato nel 2016. Andiamo, essere un Signore delle Bestie a capo di una tribù di cavernicoli è tanta roba!!

4 – METAL GEAR SOLID V: THE PHANTOM PAIN (PS3)

Si, ho giocato all’ultimo Metal Gear di Kojima sulla PS3 e non sulla PS4. E non mi pento di averlo fatto. Il gioco è stupendo, ampissimo e strapieno di cose da fare e da pianificare. Anche il comparto online vale ogni centesimo pagato. Molti dicono che Snake Eater sia il miglior MGS. Secondo me il migliore è questo. Lo trovo perfetto.

3 – SHADOW OF THE COLOSSUS (PS2)

Altro capolavoro che non avevo giocato all’epoca e che, fortunatamente, ho deciso di recuperare. Se nono lo avessi fatto, mi sarei perso un pilastro della cultura videoludica. E badate, non sono molto portato per i giochi con velleità artistiche. Ma Shadow of the Colossus va giocato. Può piacere o meno, ma non è neppure un gioco di comprensione immediata. Un vero essential.

2 – BLOODBORNE (PS4)

Mi piacciono i soul-like ma non ne sono fanatico. Ho giocato a Demon Souls e Dark Souls 2 e aspetto Nioh, che sembra molt interessante. Ma nessuno, finora, mi ha fatto gridare al miracolo. Bloodborne c’è riuscito. A partire dall’ambientazione, passando per grafica, level design e gameplay, tutto in questo gioco mi spinge a continuarlo, nonostante la mia pazienza, col passare degli anni, sia molto calata. E in Bloodborne, di pazienza, ce ne vuole eccome! Un viaggio in un incubo terrificante, atmosfere spettacolari e mostri orrendi. Per me, un vero invito a nozze!

1 – THE WITCHER 3: WILD HUNT (PS4)

E in prima posizione, poteva mancare forse sua Maestà Geralt di Rivia? Sono da sempre appassionato di leggende e folklore, specie nelle loro forme originali, non edulcorate. Wild Hunt è IL gioco per me, a partire dal titolo. Infatti, la Caccia Selvaggia, è uno dei miei miti preferiti. E poi, stiamo parlando di un open world immenso, con tante di quelle cose da fare che ci si potrebbe perdere (e capita, fidatevi), una storia solida e appassionante e un comparto tecnico da urlo. Aggiungiamo le due espansioni e la presenza di un vero e proprio “gioco nel gioco” (il Gwent), e il gioco è fatto. GOTY sia di pubblico, che di critica che, per quello che vale, per me!

Bene ragazzi, con questo si conclude la top ten. Ricordatevi che le posizioni e i titoli sono state assegnati secondo un mio giudizio personale. Se non siete d’accordo, lasciate un commento!

A presto e, come sempre, #StayTuned!

Classe 1979. Scrivo di videogiochi, fumetti e lifestyle. Ma anche di gdr, telefilm, film e cose. Soprattutto cose!

Lost Password

Sign Up