NOT A HERO – Recensione

VIDEOGAMES

NOT A HERO: ULTRAVIOLENZA PIXELLOSA

Poniamo il caso che un inquietante Uomo Coniglio, volesse diventare sindaco di Londra, minacciando un olocausto nucleare in caso di mancata elezione. Se questo non vi pare già abbastanza assurdo, mettiamo il caso che il suddetto voglia gettare discreto sui suoi avversari in maniera scorretta e violenta. E aggiungiamo che, per farlo, si rivolga a una banda di personaggi psicotici e antisociali, nel migliore dei casi. Un episodio allucinante di Black Mirror? No, tutto questo è Not A Hero!

Not A Hero è un titolo indie, sviluppato dalla Roll7 e distribuito dalla Devolver Digital, uscito su pc nel 2015 e su Playstation 4 e Xbox One l’anno successivo. Perché ve ne parlo proprio ora? Semplicemente perché fa parte del pacchetto di giochi scaricabili gratuitamente, dai possessori di un account PSN PLUS, nel mese di febbraio. E, a mio modesto parere, uno dei titoli migliori della tornata.


NOT A HERO POSSIEDE UN IRRESTIBILE UMORISMO SBOCCATO E NO SENSE


Già dal trailer di lancio, possiamo capire che Not A Hero non è un gioco che fa della serietà il suo punto cardine. La storia è completamente assurda, e i personaggi caricaturali all’eccesso (il mio idolo è Cletus, il bifolco scozzese!). A livello di gameplay, ci troviamo di fronte a uno sparatutto con un rudimentale, ma efficace, sistema di coperture. I livelli scorrono veloci e adrenalinici, ci sarà sempre molto poco tempo per pensare alla mossa successiva che comunque, per il 99% delle volte, sarà di uscire dal nostro riparo improvvisato e ricoprire gli sfortunati avversari con una grandinata di pallottole. In ogni livello dovremo portare a compimento un obbiettivo principale e, opzionalmente, anche tre obbiettivi secondari, solitamente legati alla nostra performance di gioco (esempio completare il livello in tot secondi, uccidere tot nemici con un’esplosione etc…), che ci permetteranno di guadagnare punti, utilizzabili per sbloccare i nuovi componenti della banda, ognuno dei quali con pregi, difetti e abilità proprie.

Not A Hero è stato sviluppato cercando di ricreare quel feeling arcade anni ’90. Tralasciando la grafica, volutamente pixellosa e retrò, il titolo ripropone anche lo stile delle partite da cabinato, ovvero run veloci e frenetiche, senza troppi fronzoli di cutscene e altri orpelli. Sembra proprio di giocare a un coin op e, come quelli, Not A Hero si può finire in poco tempo. Un totale di 21 livelli più tre segreti, con una media di gioco per livello sui 2-4 minuti. Fate voi il conto. La scarsa longevità, unita a una certa ripetitività, sono i suoi difetti principali. Ma, hey! Stiamo parlando di un titolo con un (voluto) feeling anni ’90! e credo che sia fedele al modello anche in questo!

Come avrete già capito dall’intro, la storia è delirante al massimo. Il nostro “datore di lavoro”, Bunnylord è uno dei peggiori bastardi che possano esserci in circolazione, ignorante come una capra e senza un briciolo di ritegno. Sboccatissimo, vi farà morire dal ridere negli stacchetti che introducono un livello o quando completate una missione. Frasi tipo “Sei un fico! Quasi quanto cagare sui gatti assieme a tua madre!” saranno all’ordine del giorno. OVVIAMENTE, questo misto di umorismo pecoreccio no sense e humor inglese, non è adatto ai più piccoli. Si, come no… Anche i personaggi giocabili sono spettacolari, completamente fuori di testa e caratterizzati alla perfezione.

Not A Hero è il classico titolo che va preso per quello che è. Un giochillo, divertente al massimo e molto addictive (una partita tira l’altra per davvero). Se cercate profondità di trama e personaggi che tocchino il vostro cuore, lasciate perdere. Se invece volete un gioco immediato, demente e con tanto fascino vecchia scuola… Not A Hero è il vostro titolo!

Alla Prossima! #StayTuned!

Not A Hero va preso per quello che è. Un gioco semplice e folle. Ma comunque validissimo. Se amate lo stile vecchia scuola, sia come grafica che come gameplay, le storie assurde ma divertenti e l'umorismo di grana grossa, non potete assolutamente farvi scappare il gioco!

SCHEDA GIOCO

  • RILASCIATO: 2015 (PC), 2016 (Playstation 4, XBox One)
  • GENERE: Sparatutto
  • SVILUPPATORE: Roll7
  • PUBLISHER: Devolver Digital
  • PIATTAFORMA: Playstation 4, XBox ONE, PC
pagina Nerdgate il portale nerd

TOP 10 VIDEOGIOCHI DEL MESE

SEGUICI SU FEEDLY

follow us in feedly

Good

  • Immediato e divertente
  • Ottimo feeling retrò
  • Storia e personaggi fuori di testa!

Bad

  • Scarsa longevità
  • Alla lunga, ripetitivo
7

Buono

Classe 1979. Scrivo di videogiochi, fumetti e lifestyle. Ma anche di gdr, telefilm, film e cose. Soprattutto cose!
Average User Rating
7.6
3 votes
Rate
Submit
Your Rating
0

Lost Password