STEAM LINK – Recensione

LO STREAMING SECONDO VALVE

Manuel Enrico 24 Gen 2017

Se c’è un qualcosa del 2016 nel comparto gaming da PC che è stato sottovalutato, secondo me è uno dei prodotti legato al marchio Valve che è stato snobbato in modo sconsiderato: lo Steam Link. Forse questa poca considerazione deriva dalla natura particolare del gingillo di Valve, una concezione che lo porta ad essere una sorta di punto di contatto tra il mondo gaming su PC e la visione dell’intrattenimento videoludico su console; in realtà le radici del gingillo marchiato Steam è una sorta di periferica radicalmente legata al giocatore da PC, con un approccio che si limita a riprodurre la praticità (almeno in parte) del giocare con una consolle.


LO STEAM LINK RAPPRESENTA UN’INTERESSANTE TENTAZIONE PER I PC GAMER


Per dirla in parola povere, lo Steam Link permettere di trasmettere su un televisore o un altro dispositivo dotato di ingresso HDMI i nostri titoli presenti nella libreria di Steam; per farlo, lo Steam Link deve essere collegato, via Wi-Fi o tramite Lan, al router con cui si collega il nostro PC, che deve restare acceso, condizione essenziale per poter sfruttare il marchingegno di Valve. Questo sembra essere un limite, e siamo onesti un pochino lo è; siamo di fronte, sostanzialmente, ad un dispositivo che effettua lo streaming del nostro PC sul televisore, ma è così negativo? No, e se a dirlo è un ferreo detrattore delle console la cosa dovrebbe stupirvi.

steam link

La verità è che lo Steam Link è una vera pacchia, perché consente di giocare a determinati titoli della nostra libreria comodamente sdraiati sul divano, ad esempio, fattore che diventa piuttosto rilevante quando si hanno in libreria titoli che fanno dell’uso del controller la propria natura. Nel mio caso, mi sono ritrovato a provare Mad Max, L’ombra di Mordor o Tomb Raider in un nuovo modo; il limite di questa nuova fruizione dei videogiochi è il tipo di modalità dello streaming. Collegando lo Steam Link in Wi-Fi la trasmissione dello streaming è decisamente carente. Ritardi, specie nei frangenti più intensi, che rendono il godimento del videogioco un supplizio, cosa che ad una prima analisi potrebbe fare giudicare male il prodotto di Valve. In un secondo momento, ho effettuato la prova via cavo, e la musica è decisamente cambiata.

steam link function

La trasmissione in questa modalità è perfetta. Fluente, senza alcun intoppo, con un’ottima risposta; la sensazione era quella di giocare con una consolle, si perde completamente la cognizione che in realtà siamo in uno streaming. La configurazione iniziale dello Steam Link è un’operazione estremamente semplice, facilitata da un interfaccia molto easy e intuitiva, chiara e che guida l’utente in modo rapido e precisa; effettuata questa prassi, siamo subito all’interfaccia vera e propria dello Steam Link, che riproduce il Big Picture attivabile anche sui nostri PC. La navigazione è fluida, immediata, ogni aspetto è personalizzabile in modo tale che la nostra esperienza sia sempre in linea con la nostra volontà.

steam link joypad

L’idea di Valve è che lo Steam Link sia usato con lo Steam Controller, un joypad potenzialmente ottimo ma che si è rivelato poco friendly. La configurazione dei tasti diventa una sorta di prova adatta solo a coloro che intendono passare diverso tempo a creare apposite configurazioni con ogni titolo, spesso scontrandosi con titoli che non hanno la predisposizione a riconoscere i tanti (troppi?) tasti dello Stream Controller. Alcuni volenterosi utenti hanno creato delle configurazioni universali, che sono scaricabili da ogni utente direttamente dall’interfaccia dello Steam Link; onestamente, mi son trovato meglio utilizzando il controller dell’Xbox 360 (pienamente supportato) che rappresenta il controller ideale per usare lo Steam Link. Da notare che si può anche decidere di collegare una tastiera e mouse wireless, in modo da usare anche titoli (come gli RTS) che solitamente non contemplano un joypad come metodo di gioco. La spettacolarità dello Steam Link è che si può usare anche come un semplice dispositivo di streaming, esterno all’ambiente Steam. Non avete uno smart TV? Perfetto, lo potete avere con lo Steam Link, che vi consente di caricare un film dal vostro HD e vederlo nella stanza accanto tramite lo streaming. Anche in questo aspetto, il prodottino di Valve è un bel gingillo, divertente e facile da usare.

CONCLUSIONI: Rimane però la domanda essenziale: è indispensabile? Assolutamente no. In realtà, è un giocattolo divertente, raccomandabile a chi ha voglia di giocare i propri titoli anche sul televisore di casa senza acquistare una console, per fedeltà al proprio pc, ma che soprattutto abbia la possibilità di collegare il tutto via cavo. Badate bene, se non avete quest'ultima possibilità, lo Steam Link potrebbe molto probabilmente essere una spesa assolutamente inutile!!! Attualmente, lo Steam Link si può acquistare sia direttamente da Steam che nella catena  GameStop

VOTO FINALE: 6.5

SCHEDA PRODOTTO

  • TIPOLOGIA: Console 
  • MODELLO: Steam
  • PRODUTTORE: Valve
  • PREZZO: da 54.99€
ULTIME NEWS






Tag:

un commento

  1. Vincenzo ha detto:

    ma si puo giocare solo ai titoli steam o anche ad esempio a titoli origin o uplay?

Lascia un commento