THE DIVISION: NOVITA’ CON IL NUOVO DLC GRATUITO IN ARRIVO IL 12 APRILE

Scopriamo insieme cosa contiene il DLC gratuito di The Division in arrivo il 12 aprile

I contenuti dell’ endgame stanno arrivando per i veterani di The Division, le Incursioni inizieranno per la Divisione il 12 aprile, un raid-style che fornisce nuove sfide per le squadre di giocatori.

Le Incursioni sono una nuova attività di gioco che daranno modo alla tua squadra di confrontarsi con sfide difficili e con ottimi loot. Questo aggiornamento porta la funzione loot-trading, così sarete in grado di scambiare item con i vostri compagni.
La prima incursione, intitolata Falcon Lost, è ambientata in un impianto di trattamento dell’acqua sotterranea, trasformato in una roccaforte per l’ Ultimo Battaglione. Si tratta di una nuova area che a quanto pare ha messo a dura prova per giorni nel superarlo anche gente alla Ubisoft.

Il livello degli agenti è ancora limitato al 30, ma le attrezzature possono portare le tue abilità ad un livello superiore Potremo verificare le capacità del nostro agente nella Dark Zone in PvP, da ora ci saranno item che verranno paracadutati dall’alto, alimentando la motivazione per spararsi a vicenda.

Un’altra nuova aggiunta al gioco di base è il camera follow cioè la capacità di seguire i tuoi compagni di squadra quando si muore, potremo così dare un supporto tattico dall’esterno.

Tutto questo sarà poi seguito da un altro aggiornamento gratuito, Conflict, che aggiunge una nuova incursione nel Columbus Circle di New York, così come nuove funzionalità nella Dark Zone. Inoltre, tre espansioni DLC a pagamento sono in programma entro l’anno – Underground, Survival, e Last Stand che introdurranno nuove aree e minacce per noi della Divisione.

 

 

Videogiocatore già dalla tenera età di 5 anni (ricorda ancora quando accompagnava suo nonno a giocare a carte al bar nel pomeriggio e si spendeva le 1000 lire che gli regalava al videogioco di turno.) dopo anni di sacrifici e sogni infranti riuscì ad avere la sua prima macchina da gioco casalinga, aveva 11 anni ed era un bellissimo Commodore 128. Amante del fantasy in tutte le sue sfumature, tanto da sognare di vivere un giorno nella terra di mezzo oppure di studiare a Hogwarts, terribilmente malato di MMORPG, una piaga che lo colpì quando iniziò a giocare a Dark Age of Camelot nelle fantastiche foreste di Hibernia.

Lost Password