TROPICO 5: Recensione

PC

TROPICO 5: DA COLONIA BRITANNICA A… QUELLO CHE VUOI!!!!!

Che cosa fa di un titolo per PC o Console, un gioco belllo? Quelli che si definiscono “nerd” o “videogiocatori” al giorno d’oggi, direbbero qualcosa tipo: “un gioco è bello se ha una grafica bella…guarda quelle ombre come sono realistiche…ohhhhh sìììììì…e guarda i capelli come si muovono al vento uno per uno con i riflessi di luce…aaaaaahhhhhhhhhhhhh“. Esatto quello che succederebbe, sarebbe proprio questo: un orgasmo da grafica! I veri videogamers, che hanno nutrito la loro passione con i giochi di ogni tipo e genere sanno benissimo che quello che si ricerca in un titolo è la sfida. Maggiore è il grado di difficoltà di un gioco maggiore è lo stimolo che ti spinge a giocarlo. Ma ormai la sfida è scomparsa dai videogiochi e non viene più ricercata da nessuno, basti pensare che Minecraft è uno dei giochi più giocati, che offre un grado di sfida pari a quello che offrirebbe una partita a ping pong con un cieco senza braccia. Anche i giochi gestionali, seppur aggiungano tantissime funzioni e mille cose da costruire e da fare, non ti permettono di perdere realmente (City Skyline).

Tropico 5 rientra benissimo nella categoria dei giochi con un alto grado di sfida. Un GDR, strategico e gestionale che nella sua modalità campagna ci farà tirare giù i santi del calendario! Le possibilità di finire in game over senza possibilità di replica saranno veramente tante: non sapete gestire i soldi? Bancarotta e game over! Non sapete gestire i rapporti con la corona? Verrete asfaltati dal suo esercito e game over! Non trovate l’indipendenza entro la scadenza del vostro mandato? Licenziati e game over! Non riuscite a vincere le elezioni? Game over! La popolazione non è felice? Rivoluzione e game over! Insomma i modi per perdere sono tantissimi, ma per vincere ne esiste uno solo: fare ogni mossa con attenzione e strategia. Questo elevatissimo grado di sfida ha fatto sì che Tropico 5 ottenesse meno successo di altri giochi affini, come gli ultimi Simcity, dove la realisticità del lato gestionale è altissima, ma la possibilità di perdere è veramente minima. Perché riesumare un gioco del 2014? Ma per tutti i motivi detti prima e soprattutto perché entra spesso nella “rotation” dei saldi di Steam (infatti ho potuto comprarlo per circa 5€).


TROPICO 5 INCARNA LA SFIDA PURA, QUELLA CHE TI FA SCLERARE MALE, MA CHE TI DA TANTE SODDISFAZIONI!


Tropico 5 presenta un menù molto semplice: o potremo cimentarci in una campagna a missioni, oppure in un free world nel quale decideremo noi parametri. La campagna è veramente difficile, presenta 5 livelli di difficoltà da molto basso a molto alto ma già a medio o basso il grado di sfida sarà elevato. Dovremo star attenti ai rapporti con la corona per prolungare il nostro mandato, ma nel frattempo dovremo nutrire i rivoluzionari per arrivare all’indipendenza, senza dimenticarci il rischio bancarotta o infelicità della popolazione. Per vincere infatti dovremo arrivare all’indipendenza prima della fine del mandato da governatore, ma per fare ciò la felicità della popolazione dovrà essere al 51% tutte le altre configurazioni ci causeranno un game over. Era una vita che non trovavo così tanta soddisfazione nel superare una campagna, i tentativi da fare saranno un paio prima di trovare la via giusta, ovviamente questa è solo la prima e non andrò a spoilerarne altre.

Le voci di costruzioni in Tropico 5 saranno tante: edifici produttivi, abitazioni, intrattenimento, intrattenimento di lusso, sanità, istruzione, ambiente, società etc…potremo plasmare la nostra isola, creando qualcosa di puramente turistico, con tanti locali e spiagge, alberghi e teatri. Potremo invece decidere di fare un regime militare, con fortificazioni e plessi militari sviluppando magari i rapporti con potenze straniere. Tante altre sono le possibilità che potremo inventarci. In tutto questo le rotte commerciali saranno una buona fonte di guadagno, ma attenzione alcune rinforzeranno alleanze con alcuni paesi ma contemporaneamente ci faranno perdere la stima di altri, quindi bisogna sempre trovare un buon equilibrio nel commercio. Redigere una buona costituzione darà l’impronta al nostro Stato, liberale, anarchico, capitalistico ciò che vorremo noi. Saranno importanti anche gli editti per far fronte a situazioni critiche o svantaggiose, un editto infatti può ribaltare una situazione di disagio a nostro favore. Esplorare a fondo l’isola, anche se ci costerà parecchio, ci darà la possibilità di trovare risorse importantissime per accrescere le nostre ricchezze.

Tropico 5 è un titolo divertente, leggero, ma che offre la sfida che tutti gli appassionati di gestionale cercano. Volete veramente cimentarvi in qualcosa di difficile che metta alla prova le vostre abilità di gestione? Tropico 5 è il titolo che fa per voi, non vi pentirete della scelta. Affrettatevi ad entrare nel negozio di steam e diciamo basta ai giochi facili in cui non si può perdere e facciamo vedere che esistono ancora i videogiocatori che sanno prendere le sfide di petto!

SCHEDA GIOCO


  • RILASCIATO: 23.05.2014
  • GENERE: Strategico, GDR, Gestionale.
  • SVILUPPATORE: Haemimont Games
  • PUBLISHER: Kalypso Media
  • PREZZO: 22.99€
pagina Nerdgate il portale nerd

GALLERIA IMMAGINI CIVILIZATION VI

TOP 10 VIDEOGAMES

Tropico 5 è un gioco che nonostante i suoi 3 anni di vita, non risente dell'età, ma compete ad altissimo livello di sfida, con i più moderni giochi del genere. Porta un gameplay molto diverso da qualsiasi gestionale in commercio...UNA BOMBA!!

Good

  • Ottimo grado di sfida
  • Rigiocabilità altissima

Bad

  • First Run molto complicata
7

Buono

Si narra che sopravviva solo grazie a costanti endovene di videogiochi, online, offline, PC, console, l’importante che dia la giusta dose di Nerdina alla giornata. Dopo aver scoperto manga e anime non c’è stato più nulla da fare, la dipendenza da Nerdina è andata fuori controllo. Ora scarica i forti accumuli di Nerdina scrivendo articoli, conscio che non basterà per disintossicarsi.
Average User Rating
0
0 votes
Rate
Submit
Your Rating
0

Lost Password