Urataro – Recensione

FUMETTI

URATARO – MAGIA, MOSTRI E AZIONE DA JPOP

Dopo una lunga attesa Jpop ci porta in italia un’altro manga di successo: URATARO. Un tipo di manga che mescola magia, mostri e azione. Un albo che abbiamo gradito particolarmente dove troviamo miti e leggende di ovvia origine nipponica.

L’edizione proposta da JPOP come al solito è di ottimo livello: dimensioni classiche, sovraccoperta che nasconde una copertina diversa disegnata con bozze, eccellente qualità della carta, con le prime pagine a colori. Tutto per 5.90€ con solo 6 uscite.

urataru manga

Ma cosa racconta Urataro? O forse è meglio dire Chi è Urataro? Per capirlo è necessario parlare di Chiyo coprotagonista della storia, una bambina che intraprende un lungo viaggio alla ricerca dell’immortalità.

Chiyo è gravemente malata e vuole l’immortalità non per egoismo ma per poter godere di una vita lunga che altrimenti si spegnerebbe troppo presto, al suo fianco troviamo il fidato compagno di viaggio Jii un uomo dalla dimensioni enormi e muscoloso con la quale gira il Giappone in lungo e largo per trovare un cura.


JPOP Ci regala Urataru, un altro manga da non perdere assolutamente se amiamo il genere fantasy!


La lunga ricerca dopo svariati fallimenti porta la nostra Chiyo ad incontrare Urataro (KiJin come viene chiamato da Chiyo) il ragazzo immortale che pare abbia il potete di donare la vita eterna. Il loro incontro è a dir poco esplosivo, un incontro che da via alla nostra storia, un avventura che vi attaccherà alle pagine di questo primo numero.

Urataro è uno shonen, ma da questo primo numero (si spera continui nei prossimi) si intuisce come l’autore Atsumi Nakayama (che abbiamo già visto in Ogiri) voglia creare una storia che unisca I combattimenti alle scene comiche, alternando scene di lotta molto cruenti a momenti di vera e propria ilarità, con disegni in stile deformed che non potranno che strapparvi un sorriso.

urataru manga

La trama riesce in maniera quasi scanzonata a trattare temi come la vita e la morte attraverso un tipico manga per ragazzi ambientato nel Giappone feudale, periodo ricco di misteri onirici. Lo stile usato nei disegni è mutevole, forse il vero punto di forza del manga, la continua alternanza di tavole “pulite” a disegni più “sporchi” con una incredibile dinamicità.

L’aspetto degli stessi protagonisti è ben distinto, Chiyo viene rappresentato con linea morbide e tondeggianti, Urataro è più marcato, con molto nero ad esaltarne i lineamenti a volte sembra di vedere una bozza e non un disegno finto. Con questo primo numero Nakayama butta delle solide basi per una serie molto avvincente, che a nostro parere si evolverà al meglio nei 5 volumi restanti.

URATARO è un manga avvincente, il primo numero ci ha letteralmente attaccati alla lettura, portandoci per mano alla scoperta dei personaggi, sopratutto di Urataro e Chiyo protagonisti di una storia che racchiude, horror, combattimenti, umorismo! Uno Shonen completo, che da parecchio non si vedeva sugli scaffali. CONSIGLIATO.

SCHEDA FUMETTO

  • TITOLO: Urataru
  • SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Atsumi Nakayama
  • PREZZO: 5.90 €
  • CASA EDITRICE: J-Pop
pagina Nerdgate il portale nerd

SEGUICI SU FEEDLY

follow us in feedly

Good

  • Storia completa.
  • Personaggio ottimamente caratterizzati.

Bad

  • Stili di disegno diversi che forse non ha tutti può piacere.
7.5

Buono

Lost Password