Hitman HD Enhanced Collection – Recensione

VIDEOGAMES

Si può considerare questo un ritorno -nonostante non se ne sia mai andato, visto Hitman 2, dell’Agente 47? Nì.

Andiamo per gradi: Ci troviamo davanti alla versione rimasterizzata di due giochi molto amati di questa saga, che più di tutti hanno diviso i fan, attirandone però di nuovi.
Andiamo però per gradi: dopo la divisione tra IO Interactive e Square Enix, l’Agente 47 è riuscito comunque a far breccia nei cuori dei fan con il secondo capitolo del sandbox, l’ultimo uscito.
Quasi a sorpresa, nei giorni scorsi è stato lanciato un nuovo prodotto: Hitman HD Enhanced Collection.

Si tratta, come si capisce, di un cofanetto che contiene due giochi rimasterizzati: Hitman: Blood Money e Hitman: Absolution. Ma ne vale la pena? Prima di inoltrarmi nella recensione, vorrei spendere almeno due parole in generale su ogni gioco.

Hitman: Blood MoneyUscito nel 2006, il gioco narra la storia attorno agli omicidi dell’Agente 47, dal punto di vista dell’ex direttore dell’FBI e di una giornalista. L’ex direttore, ormai paraplegico, racconta quindi tutte le operazioni organizzate per pedinare il sicario.

Hitman: Absolution

Uscito nel 2013, è il proseguimento di Blood Money, e segue un trama meno lineare, con più colpi di scena, e con una componente narrativa più solida. In questo capitolo troviamo una rivoluzione nel gameplay: una suddivisione dei livelli in sezioni, una nuova interfaccia, un radar al posto della mappa, e la possibilità di utilizzare coperture, oltre che a mimetizzarsi con l’ambiente. Altre novità inserite sono la possibilità di combattere corpo a corpo, e l’istinto, strumento che ci ricorda dei power bonus come il dead eye.

Andiamo adesso a vedere proprio i contenuti di tale pacchetto: Blood Money è un gioco di ben due generazioni fa, e la cosa si sente. Il level design, come anche l’I.A., lo shooting e la fisica sono ancora ferme all’epoca in cui è uscito il gioco, che nonostante la nuova veste grafica, che potrebbe sicuramente lasciare a bocca aperta gli affezionati, si allontana di troppo da Hitman 2, risultando quasi bruttino nelle mani di un giocatore non propriamente affezionato alla saga.

Rimane però un gioco godibile. Absolution invece è tutta una cosa diversa: presentando un gioco più riflessivo, in cui possono capitare anche situazioni senza vittime, ci si concentra più sull’aspetto cinematografico, che effettivamente è aiutato dalla grafica migliore. Ma si porta dietro anche i bug, del gioco originale, come alcuni oggetti di gioco che fluttuano per aria.

In conclusione, nonostante alla fine dei conti questo pacchetto sia solo una versione con la grafica migliorata, e nonostante il prezzo non sia proprio dei più vantaggiosi, è comunque un bel pacchetto con due giochi onestamente godibili che hanno fatto la storia del genere stealth.

Questo pacchetto riporta alla vecchia gloria dei giochi mitici per gli amanti della saga, con le stesse missioni e gli stessi bug, ma senza creare una grafica ripartendo da zero (come Crash o Spyro) ma solo aggiornandola. Peccato.

SCHEDA GIOCO

  • RILASCIO: 10/01/2018
  • GENERE: Stealth
  • SVILUPPATORE: IO Interactive
  • PUBLISHER: Warner Bros
  • PIATTAFORMA: Playstation 4, Xbox One, PC
pagina Nerdgate il portale nerd

TOP 5 VIDEOGIOCHI DEL MESE

SEGUICI SU FEEDLY

follow us in feedly

Good

  • Due giochi
  • Absolution è proprio bello
  • Blood Money è comunque l'ultimo dei classici
  • Grafica discreta

Bad

  • Due giochi al prezzo di due giochi
  • Absolution è pieno di bug
  • Blood Money rimane legnoso
  • Grafica discreta
6.5

Discreto

Laureato in giurisprudenza, che fa il fotografo, mentre manda avanti il mondo.
Average User Rating
8.6
2 votes
Rate
Submit
Your Rating
0

Leave a Reply

Lost Password