Intelletto Mistico – Recensione Magic Commander 2019

GIOCHI DI RUOLO E DA TAVOLA

MAGIC THE GATHERING: COMMANDER DECK 2019

Bentornati Gaters, oggi secondo appuntamento dedicato ai nuovissimi Mazzi Magic Commander 2019, che ci sono stati gentilmente regalati da MagicCorner.it, in modo che potessimo analizzarli, testarli e poi recensirli per voi sulle nostre pagine! A differenza dell’articolo precedente dedicato al Deck Genesi Primordiale, oggi non andremo a parlare del formato Commander, di cui l’altra volta abbiamo fatto qualche breve accenno, se sei interessato a come giocare a Commander puoi andare a consultare la pagina ufficiale del regolamento qui o eventualmente leggerne qualche accenno nell’articolo linkato qui sopra.

Intelletto Mistico è un Deck di tipo Jeskai, che nella lore di Magic, rappresenta un clan che a fatto dell’astuzia dei draghi il suo credo, ogni membro del clan dedica gran parte della vita allo studio delle arti marziali e delle armi, infatti molti dei suoi adepti sono monaci, guerrieri ed anche mistici; questi tipi di Deck usano in prevalenza mana di colore rosso e blu, ma vengono anche supportati dal mana bianco e dalla sua versatilità nel controllare la partita.

Possiamo dunque pensare al Deck Intelletto Mistico come una sorta di Control – Midrange. La meccanica principale su cui si basa il Mazzo e di tipo Flashback, ovvero la possibilità di lanciare magie e in un secondo momento rilanciarle ancora un’altra volta dal cimitero per poi esiliarle definitivamente.

Il nostro comandante sarà Sevinne, il Cronoclasma (tri-color blu rosso e bianco 2/2 costo 5 mana) il cui testo recita: Previeni tutto il danno che verrebbe inflitto a Sevinne, il Cronoclasma. Ogniqualvolta lanci la prima magia istantaneo o stregoneria dal tuo cimitero in ogni turno, copia quella magia. Puoi scegliere nuovi bersagli per la copia). Le abilità del nostro comandante, ovviamente, vanno a braccetto con la meccanica del deck, creando infinite interazioni non solo con le carte presenti nel mazzo originale, ma anche con tante altre già presenti nel gioco. Pensate ad esempio alla carta Call the Skybreaker, scartando una terra e pagando il suo costo di mana (che non è basso), possiamo rigiocare la magia dal cimitero, creando con l’abilita del nostro comandante, due pedine 5/5, la terra scartata infine possiamo andarla a recuperare con Spaventaratro, carta già presente nel Deck originale.

intelletto mistico deck commander magic 2019

Andiamo adesso a vedere alcune tra le carte più interessanti che sfruttano la meccanica del Deck, partiamo con tre carte inedite, ovvero: Rivendicazione di Sevinne, Infiammare il Futuro Riduzione di Massa; la prima che abbiamo menzionato, e un ottimo Reanimator, che ci permetterà di buttare sul campo di battaglia, una creatura con costo di mana pari o superiore a tre, se lanciata dal cimitero con il suo costo di Flashback, le creature saranno due e se Sevinne sarà in campo addirittura quattro… non male! La carta Infiammare il Futuro ci permetterà di giocare carte gratis dal nostro Grimorio, mentre invece Riduzione di Massa, può prestarsi a più scopi, ad esempio usata in combo con Rotolamento Tellurico carta presente nel mazzo, ci permetterebbe di pulire la board da tutte le creature dei nostri avversari (tranne quelle che volano).

intelletto mistico deck commander magic 2019

Altre carte presenti nel mazzo sinergiche sono: Pensarci Due VolteCertezza o FinzioneSaccheggio degli Infedeli, Delirio DisperatoAnalisi Approfondita Segrete dei Morti, carte che ci aiuteranno a pescare dal nostro grimorio, Tentacoli Prismatici una carta difensiva molto potente, Giudizio Divino una Big Removal anche questa con Flashback ovviamente, Scherzo del Diavolo altra Big Removal che a differenza della precedente menzionata, può farci chiudere la partita, Vendetta Crescente carta che ci permette di copiare stregonerie o istantanei dal nostro cimitero (il solo pensiero di usarla in combo assieme a scherzo del diavolo e Sevinne in campo mi fa tremare…) e chiudiamo con Nibbio Infernale della Controfiammata, altra carta inedita, che ci permette di dare a tutte le megie del nostro cimitero Flashback fino alla fine del turno ogniqualvolta attacca.

intelletto mistico deck commander magic 2019

Nel Deck ovviamente, possiamo trovare altre carte interessantissime anche senza l’interazione di Flashback, queste carte ci permetteranno di avere diverse risposte per diversi tipi di situazione, le più interessanti sono: Prigione Spettrale carta ovviamente molto conosciuta per aiutarci in fase difensiva, Mandato di Pace, carta nuova che blocca la fase di combattimento, Cecchino, carta obbligatoria per il Deck, Soccorritrice dei Dirupi, una nuova carta salva permanente dalla ovvia utilità, Vuoto di Autorità, nuova carta rimbalza comandante che crediamo troverà spazio in molti futuri Deck, e infine Ral Zarek, Planeswalker che non poteva mancare in questo Deck.

intelletto mistico deck commander magic 2019

In aggiunta al nostro comandante ovviamente, come in tutti i Mazzi Commander, possiamo trovare tre generali che potrebbero prendere il posto di Sevinne o avere un loro Deck personalizzato in quanto creature leggendarie; queste carte sono Gerrard, Eroe della Cavalcavento, Elsha dell’Infinito e Pramikon, Baluardo Celeste. Mentre Pramikon è ad uso esclusivo di partite multi player, le altre due si possono rivelare utilissime anche in partite single player, Gerrard ad esempio potrebbe salvarci la board da carte come All is Dust, mentre Elsha, grazie al fatto che ci permette di lanciare la prima carta del Grimorio con Flash, a patto che non sia ne creatura ne terra, potrebbe rivelarsi sempre utile, magari salvandoci la partita!

INTELLETTO MISTICO LA PROVA SUL CAMPO

Abbiamo provato questo nuovissimo Deck come tutti gli altri al Day One, le partite in cui abbiamo usato questo mazzo, sono state un multi player da quattro giocatori nella modalità Preda – Cacciatore, e un 1vs1 con un mazzo tribale Ratti, che mira a vincere la partita nel minor tempo possibile, usando la forza del branco delle sue infime creature. Nella prima partita siamo risultati vittoriosi, chiudendo il game utilizzando la carta menzionata sopra, ovvero Scherzo del Diavolo, la prima volta dalla mano, la seconda volta dal cimitero con Flashback, in entrambe le volte abbiamo fatto danni diretti al nostro avversario, portando i suoi punti vita a zero.

Nella seconda partita invece purtroppo, anche a causa del mana che è girato male, abbiamo perso rapidamente come da copione contro Deck simili.


“Sevinne è un mago dallo spirito avventuriero che ama l’esplorazione. Formatosi presso l’accademia di Torlaria, ben presto ha perso interesse per gli studi e, non appena diplomatosi, se n’è andato per scoprire il mondo. Stregone di grande talento con una vastissima conoscenza delle arti arcane, si affida alla sua superiorità nella magia per cavarsela nelle sue peripezie su Dominaria.”


La nostra analisi sul Mazzo però risulta positiva, in quanto lo abbiamo trovato un Deck performante sotto molti punti di vista e soprattutto divertentissimo da usare (anche se non semplicissimo), siamo sicuri che migliorando il mana con l’innesto di terre più forti come fetchlands e shocklands, e altre carte sinergiche al mazzo di cui in futuro parleremo, potrebbe risultare uno dei Deck più giocati della prossima annata, chissà…

Se comunque questo articolo ti ha convinto, e già pensavi a questo deck come futuro acquisto, puoi farlo dal link qui sotto.

ACQUISTA INTELLETTO MISTICO – COMMANDER DECK 2019

E tu cosa ne pensi dei nuovi Deck Commander 2019? Facci sapere la tua opinione sotto nei commenti, a presto!

Intelletto Mistico Deck List
9 Pianura
8 Isola
4 Montagna
1 Distese di Polvere
1 Terre Selvagge in Evoluzione
1 Paesaggio delle Miriadi
1 Tempio della Dea Fasulla
1 Distesa Terramorfica
1 Baia Tranquilla
1 Dirupo Eroso dai Venti
1 Rupi di Rapidacque
1 Frutteto Esotico
1 Ruscello nella Prateria
1 Cava di Pietra
1 Cancelleria Azorius
1 Presidio Boros
1 Cancello della Gilda Boros
1 Torre di Comando
1 Lago dell’Altopiano
1 Ebollitori Izzet
1 Cancello della Gilda Izzet
1 Monastero Mistico
1 Sevinne, il Cronoclasma
1 Elsha dell’Infinito
1 Pramikon, Baluardo Celeste
1 Gerrard, Eroe della Cavalcavento
1 Talrand, Evocatore Celeste
1 Zetalpa, Alba Primordiale
1 Spaventaratro
1 Draghetto Crepitante
1 Cervo Brunito
1 Cecchino
1 Soccorritrice dei Dirupi
1 Evocageist di Thalia
1 Muro dell’Identità Rubata
1 Nibbio Infernale della Controfiammata
1 Estorsore del Porto
1 Kelpie Fluviale
1 Sapiente dei Cieli Primigenia
1 Angelo Primigenio
1 Titano Solare
1 Impostore Scaltro
1 Ral Zarek
1 Saccheggio degli Infedeli
1 Ripetizione Runica
1 Rotolamento Tellurico
1 Recupero Mistico
1 Analisi Approfondita
1 Scherzo del Diavolo
1 Mandria della Tempesta
1 Devozione Crescente
1 Tramonto // Alba
1 Rivendicazione di Sevinne
1 Infiammare il Futuro
1 Giudizio Divino
1 Tentacoli Prismatici
1 Pensarci Due Volte
1 Grazia di Oona
1 Raggio della Distorsione
1 Purificare il Sepolcro
1 Delirio Disperato
1 Rifiutare // Collaborare
1 Intuizione della Chimimaga
1 Certezza o Finzione
1 Rifiuto Deciso
1 Vuoto di Autorità
1 Riduzione di Massa
1 Vendetta Crescente
1 Magmamoto
1 Raccolto // Mercato
1 Mandato di Pace
1 Segreti dei Morti
1 Vendetta Scottante
1 Prigione Spettrale
1 Rifugio di Jace
1 Astrolabio Sferico
1 Medaglione Azorius
1 Medaglione Izzet
1 Sfera del Comandante
1 Lama Assetata di Sangue
1 Anello Solare
1 Generatore Autoalimentato

Anche in questo caso il nostro parere è positivo, ci siamo divertiti molto a giocare questo Deck, la meccanica Flashback oltre che a divertire, regala discrete soddisfazioni e giocate eccellenti, siamo sicuri che per la prossima annata Sevinne troverà posto tra i Deck più giocati, ovviamente con i dovuti innesti e le migliorie del caso!

Good

  • Divertente
  • Già Performante allo stato originale
  • Potrebbe in futuro con innesti diventare protagonista!

Bad

  • Non adatto a giocatori alle prime armi
  • Mana da migliorare
7

Buono

Videogiocatore già dalla tenera età di 5 anni (ricorda ancora quando accompagnava suo nonno a giocare a carte al bar nel pomeriggio e si spendeva le 1000 lire che gli regalava al videogioco di turno.) dopo anni di sacrifici e sogni infranti riuscì ad avere la sua prima macchina da gioco casalinga, aveva 11 anni ed era un bellissimo Commodore 128. Amante del fantasy in tutte le sue sfumature, tanto da sognare di vivere un giorno nella terra di mezzo oppure di studiare a Hogwarts, terribilmente malato di MMORPG, una piaga che lo colpì quando iniziò a giocare a Dark Age of Camelot nelle fantastiche foreste di Hibernia.

Leave a Reply

Lost Password