Lo stravagante sogno di Aralea – la recensione

Avventura per D&D5 per quattro personaggi di sesto livello

Marcello Mars Mariano 6 Gen 2021

Il regno onirico non è mai stato così vicino! Lo Stravagante sogno di Aralea è un’avventura per D&D 5 pensata per quattro personaggi di sesto livello, con progressione fino all’ottavi, quindi già di per sé è un modulo che si può inserire comodamente all’interno di una campagna qualsiasi.
Per poter giocare comodamente a questa avventura, per forza di cose, sono richiesti i seguenti manuali:
Il manuale del giocatore;
Il manuale del Dungeon Master;
– Il manuale dei mostri;
La guida Omnicomprensiva di Xanathar;
Guida degli avventurieri alla Costa della Spada (non tanto per l’ambientazione, comunque coerente, ma per la lore di alcune classi: Monaco che segue la via della lunga morte e Warlock che ha come patrono L’imperituro).

Il tratto dell’avventura è in ogni caso divertente e leggero, non bisogna pensare al mondo onirico oscuro presentato dai manuali di Lovecraft, è quasi più simile ad Alice nel paese delle meraviglie. L’avventura, per quanto leggera e spiritosa, è comunque ben dettagliata ed accurata, presentandosi in una divisione quasi da mini manuale: i classici consigli per il DM, la presentazione di Aralea, l’avventura, divisa in 4 capitoli, oggetti magici, incantesimi, mostri, e le appendici varie, ossia le sempre utilissime mappe.

Il piano dei sogni è un bel piano, non c’è che dire. Purtroppo per la quinta edizione di D&D ancora non è uscito un manuale simile all’Atlante del Mare Interno di Pathfinder o l’Atlante Planare di D&D 3-3.5, quindi tutto il “peso” del worldbuilding in questo senso è andato a pesare sul gruppo dei D20 Nation, che in ogni caso hanno fatto un bel lavoro, potendo contare su una libertà di movimento, potendo giocare sugli incontri surreali e picareschi, potendo in ogni caso contare su un proseguimento dell’avventura divertente, mai forzato e soddisfacente.
NB: quando scoprirete che è la magia capricciosa, vi sentirete male dalle risate. Il fattore casualità presente in questo manuale è un punto fortissimo.

Concludendo, ultimi appunti:
– le illustrazioni al suo interno sono veramente belle, con un tratto coerente con il mondo che ci viene proposto.
Aralea, la druida che da il nome a questa avventura, sembra un personaggio interessante, anche se forse avrei preferito più su di lei, magari dei dialoghi, per portare sul tavolo un personaggio ben caratterizzato secondo l’ottica di chi lo ha creato. Lasciato troppo libero nelle mani nel master, rischia di esser snaturato.
Classi, archetipi, razze, varianti razziali: i grandi assenti di questo libro: se entro nel mondo dei sogni, perché non darmi la possibilità di giocare una razza diversa dalla mia? Magari una presente solo su quel piano? E perché non poter entrare sul piano con una classe già esperta, almeno in linea teorica? Questo in considerazione del fatto che un master potrebbe decidere di sviluppare altre storie qui dentro.

Il manuale si può comprare in formato PDF qui.

CONCLUSIONI: L'avventura de "Lo Stravagante Sogno di Aralea" in definitiva, è veramente bella, anche se purtroppo la mancanza di varianti razziali, eventuali nuove razze giocanti, o archetipi ad Hoc è un vero peccato, in virtù del fatto che, in generale, un Warlock dei sogni, una scuola dei sogni per il mago, o il collegio dei miraggi per un Bardo, sarebbero stati veramente divertenti da costruire e da giocare anche fuori da questa ambientazione. In ogni caso questo prodotto è serio, ben fatto, soddisfacente, ed in grado di far giocare senza problemi i giocatori in un mondo colorato, divertente, ma che mantiene comunque la sua serietà e la sua "professionalità".

VOTO FINALE: 8

SCHEDA FUMETTO

  • DATA RILASCIO: 27.12.2020
  • SOGGETTO: Regno Onirico
  • SCENEGGIATURA: Briguglio, Spaticchia, Tortorella, Leonardi
  • DISEGNI: Atelier di Matro Koboldo, Normani, Yella,
  • COLORI:
  • CASA EDITRICE: DM's Guild
ULTIME NEWS






Tag:,

Lascia un commento