THE RECKONERS 2 “FIREFIGHT”

LIBRI

THE RECKONERS 2: FIREFIGHT

THE RECKONERS 2 FIREFIGHTQuando vi abbiamo parlato del primo libro del ciclo dei Reckoners (Steelheart) non abbiamo risparmiato la nostra ammirazione per l’ennesimo lavoro di Sanderson, un nome che oramai è sinonimo di avventura.

La capacità dello scrittore americano di passare dal fantasy puro ad un’ambientazione più mirata alla sci-fi come in questo caso è notevole, e questo suo dono ha reso Firefight una lettura estremamente appassionante. Piccola precisazione, ho letto il libro in lingua originale, quindi il mio giudizio sulla scrittura sarà mirato allo stile di Sanderson, non ce ne voglia il traduttore!

Prima di leggere Firefight, dovreste recuperare la short story Mitosis, una piccola parentesi che lega i due capitoli della saga, in cui un Epic si è infilata nella Newcago dove i Reckoners stanno cercando di ricostruire una società ordinata e libera, intenzionato a scoprire la verità sull’umano che ha ucciso Steelheart.

Mitosis è un ottimo collante tra i due libri, ma la sua lettura, o meglio non lettura, non pregiudica la validità dell’impianto narrativo della saga. Perchè anche se in Firefight si fa riferimento allo scontro con Mitosis, il nesso principale si ricollega a Steelheart, relegando la short story ad un evento “quotidiano” di importanza relativamente bassa.

Perchè la nostra attenzione viene subito portata sulla minaccia che si annida a Babilar, città sorta sulle rovine di Manhattan, dove regna la Epic Regalia, dotata del potere di controllare l’acqua. Grazie a questa sua capacità, Regalia ha reso Manhattan una sorta di arcipelago in cui le isole sono le vette dei grattacieli semisommersi, divenuti le abitazioni dei cittadini e collegati fra loro tramite ponti sospesi. Da Babilar, Regalia invia potenti Epic a Newcago per sconfiggere il temuto Steelslayer, ovvero David, il ragazzo protagonista del primo libro del ciclo.

DA CHICAGO A NEW YORK I RECKONERS SPOSTANO LA LORO BATTAGLIA PER SCONFIGGERE GLI EPIC!

Questa continua minaccia spinge i Reckones di Newcago ad inviare David, Prof e Tia a Babilar per sconfiggere la minaccia di Regalia. Ma nella città marina verranno rivelati segreti del passato di alcuni membri della squadra, e il mondo di David verrà nuovamente sconvolto.

Protagonista assoluto di questo ciclo è sempre David Charleston, che dopo aver raggiunto il suo scopo di vendicarsi dell’assassino del padre, cerca di trovare una nuova ragione di vita aiutando i Reckoners. La perdita di Megan, rivelatasi essere nel precedente volume l’Epic Firefight e spia di Steelheart, ancora colpisce duramente David, che ne era innamorato; il ragazzo cerca in ogni modo di soffocare la perdita e i propri sentimenti, buttandosi senza sosta nella propria vita da sterminatore di Epic. La trasferta nella vecchia New York sembra offrire al ragazzo una nuova avventura per distoglierlo dai suoi pensieri, ma Sanderson decide di spingerlo ancora una volta oltre i suoi limiti; non solo lo fa muovere in un ambiente a lui ostile, data la sua paura per l’acqua, ma lo metterà nuovamente sulla strada di Megan, spingendolo a interrogarsi sulle priorità della propria vita. È più importante la missione, o la persona amata? È intrigante come Sanderson riesca a mettere in mano a un protagonista relativamente giovane una serie di dilemmi e pesi morali piuttosto gravosi, in modo naturale e credibile, contrapponendo la durezza della situazione allo spirito comunque positivio e a tratti guascone di David.

THE RECKONERS 2 FIREFIGHT

Ma stiamo parlando di Sanderson, quindi non stupiamoci! L’intreccio ordito dallo scrittore è appassionante e con un ritmo perfetto, non risparmia ai personaggi vittorie e sconfitte, li porta a mettersi in discussione, li rende umani, contrapponendoli all’etica distorta e alla superbia degli Epic, riservandoci anche due belle sorprese che rendono il ciclo dei Recknoers ancora più coinvolgente! Ma sono le idee alla base della storia, gli strumenti di lavoro dei Recknoers e la loro intraprendenza a dare il tono giusto a questo ciclo; non guasta certo lo stile descrittivo di Sanderson, che dipinge una Babilar incredibile e vitale, stupenda, simile a una giungla metallica sorta dal mare. Tutto nel modo di scrivere di Sanderson attira il lettore in questo suo mondo spettacolare, con scene di pura azione perfettamente descritte che si alternano a dialoghi divertenti e profondi.

La lettura di questo ciclo è un’esperienza entusiasmante che va assolutamente fatta, anche se per ora sembra che Sanderson concluda la saga dei Reckoners con il terzo volume, Calamity. E naturalmente noi stiamo per leggerlo!

Firefight è il secondo capitolo del ciclo dei Reckoners, saga in cui Sanderson sfodera tutte le sue capacità per offrire una lettura appassionante in un'ambientazione davvero strepitosa. David e i suoi compagni affronteranno nuove avventure in una New York acquatica, in cerca di risposte a domande sul loro futuro, trovando nuovi dilemmi che si porranno sul loro cammino. ADRENALINICO

SCHEDA LIBRO


    • USCITA: 2015
    • GENERE: Fantasy
    • AUTORI: Brandon Sanderson
    • EDITORE ITALIANO: Fanucci
    • TRADUZIONE: G. Giorgi
pagina Nerdgate il portale nerd

TOP 10 LIBRI

7

Buono

Inviato Speciale e Nerd di alto lignaggio, le sue prime parole sono state “spazio, ultima frontiera”; ha indagato nei misteri della galassia con R. Daneel Oliwav e cavalcato vermi delle sabbie su Dune, salvo poi venire arruolato nella Flotta Stellare e arrivare là dove nessun uomo è mai giunto prima. Esperto di Warhammer 40k, Star Trek e Star Wars,appassionato di rpg, rts e fps, vi mostrerà cose che voi nerd non potreste immaginare.
Average User Rating
0
0 votes
Rate
Submit
Your Rating
0

Lost Password