LE 15 COSE CHE FORSE NON SAI SU IRON MAN – N-Files

Fabrizio Gallo 29 Dic 2016

Dall’uscita del primo film di Iron Man nel 2008, il personaggio Marvel è diventato un’icona culturale certificata, con la sua immagine che appare praticamente su tutto, dagli zaini per bambini, ai pasti del Burger King, alle scatole di pizza surgelata. Ma pur essendo in giro da un bel po’ di tempo, è destinato ad avere qualche segreto nascosto nel suo esoscheletro. Unitevi a noi nella lettura di questi 15 fatti di cui forse non eravate a conoscenza su Iron Man

1. LE SUE BATTAGLIE CON L’ALCOOL

Quando a tal proposito è stata fatta la domanda al regista del primo Iron Man, Jon Favreau, ha dichiarato, “Stark ha problemi con alcool. Questo è parte di ciò che è“. Nei fumetti, il miglior esempio è il numero intitolato Demon In A Bottle uscito nel 1979. La trama presenta l’armatura mal funzionante di Stark, che uccide accidentalmente un ambasciatore straniero. Questo, insieme ad altre questioni, fa sì che Stark inizi a bere più pesantemente. Per fortuna, Stark si confronta con la sua fidanzata Beth, che lo aiuta a fargli capire i suoi problemi. Dopo di che giura di iniziare un percorso di recupero.
Si tratta di una delle prime volte in cui un supereroe ha dovuto combattere qualcosa che non era un super criminale.

2. È STATO RESO PARALITICO DA UNA EX AMANTE

Tony Stark non è esattamente l’individuo più in forma che possiate trovare la fuori. L’interfaccia cibernetica che compone la sua armatura ha dimostrato di causare danni irreversibili al suo sistema nervoso. Tuttavia, questa cosa non è così male in confronto a quando la sua ex amante, Kathy Dare, ha aggredito Stark danneggiando la sua colonna vertebrale, paralizzando il supereroe. Fortunatamente, Tony non è estraneo alla tecnologia e si è fatto impiantare un chip nella spina dorsale, cosa che gli ha permesso di riconquistare la sua mobilità.

3. LA SUA ARMATURA È VIVA

Se avete visto Iron Man 3, non sarà per voi uno shock sapere che Stark ha la capacità di creare armature di Iron Man che possono funzionare da sole. Nei primi anni 2000, uno delle armature create da Stark diventa senziente. In un primo momento l’armatura è stata molto utile, ma alla fine ha iniziato ad uccidere senza preavviso e alla fine pensava addirittura di sostituire Stark del tutto. Tony alla fine ha dovuto combattere la sua armatura, ma ha subito un attacco di cuore durante la battaglia. Fortunatamente per Tony, aveva realizzato una brava armatura poiché infine si è sacrificata per realizzare un cuore artificiale per il suo creatore.

4. L’ARMATURA UNA VOLTA AVEVA IL NASO

Nel 1974, quando Stan Lee era negli uffici della Marvel, ha detto che sul costume di Iron Man doveva esserci un naso. Quindi lo stesso anno, questo naso appare per la prima volta sul numero di Iron Man n°68, è stata realizzata dunque una nuova maschera e anche una piccola spiegazione sul perché la faccia di Iron Man ora aveva un naso. Purtroppo (o menomale) il naso non è stato ben accolto e finì per essere scartato dal n°85, ma non prima di diventare uno di quei piccoli fatti che probabilmente non sapevate di Iron Man!

5. LE VARIANTI DELLA SUA ARMATURA

Può essere facile pensare che Stark abbia un solo un tipo primario di armatura, in realtà non è così. È interessante notare che ha anche armature per ogni specifica azione come quella per i viaggi spaziali, immersioni subacquee o per qualsiasi altro tipo di attività estrema in cui potrebbe essere coinvolto. Da sottolineare la Hulkbuster, che è stato fortemente caratterizzata in Avengers: Age of Ultron.

6. È STATO IL SEGRETARIO DELLA DIFESA

Se si considera il fatto che nessuno sano di mente avrebbe cercato di avere problemi con Iron Man, la cosa che è stato eletto Segretario della Difesa dal Presidente degli Stati Uniti non vi stupirà! La ‘promozione‘ si verifica quando il governo degli Stati Uniti inizia ad utilizzare di nuovo la tecnologia creata da Stark e grazie ad essa evita un grande disastro a Washington. Tony accetta, nella speranza che almeno in questo modo sarebbe stato in grado di monitorare la sua tecnologia e verificare come viene utilizzata. Stark perde il posto dopo che Scarlet manipola la sua mente, (Vendicatori Divisi), questo segna il punto partenza di quella maxi saga che ha poi portato a House of M e Civil War 1

7. NON C’ERA UNA TRACCIA PER GIRARE IRON MAN

Questo fatto è ancora più sorprendente se si considera che Iron Man è senza dubbio uno dei miglior film realizzati su un supereroe. Nonostante questo, Jeff Bridges, che interpreta l’antagonista principale, accredita l’abilità di improvvisazione di Robert Downey Jr. e del Farveau ad essere strumentale per il film guardando il modo in cui è stato fatto. Bridges a tal proposito ha dichiarato:
Hanno avuto un’idea di base. Dovevamo girare grandi scene ogni giorno e non sapevamo che cosa stavamo andando a fare o dire.”
Non vi è alcun dubbio che il prodotto finale è qualcosa di cui tutti potessero essere orgogliosi.

8. È STATO ISPIRATO DA HOWARD HUGHES

Ogni personaggio probabilmente è stato ispirato da qualcuno nella vita reale in un modo o nell’altro, e Stark non fa eccezione. Stan Lee ha creato il personaggio nella visione di Howard Hughes, una delle persone di maggior successo nel mondo. Hughes era un imprenditore e un genio con le sue attività che hanno contribuito nel farlo diventare uno degli uomini self-made più ricchi del mondo.

9. IL PERSONAGGIO È STATO CAMBIATO PER IL VIETNAM

Mentre Stark è stato originariamente mostrato come estremamente anti-comunista, le sue visoni sul mondo di sono spostate in base ai momenti di vita reale. La guerra del Vietnam ha avuto un impatto sulla società americana per alcuni motivi, ma quello che vorrei sottolineare qui è che è stata la prima guerra in cui l’opinione pubblica era a gran voce contro la guerra. Di conseguenza, le persone alla Marvel si sono resi conto di aver bisogno di cambiare le trame per caratterizzare Stark e riconsiderare alcune delle sue opinioni politiche presenti in alcune storie in cui Stark ri considera la moralità di essere un trafficante d’armi. Per questioni di un aggiornamento ai tempi nostri, questo cambiamento avviene in Afghanistan e non in Vietnam, come si può vedere sulla prima pellicola cinematografica dedicata al supereroe, ovvero il primo Iron Man.

10. IL PERSONAGGIO È STATO ISPIRATO ANCHE DALLA GUERRA FREDDA

Col senno di poi, può essere facile pensare come Tony Stark sia stato ispirato dalla guerra e, in particolare dalla guerra fredda, che era al suo apice al momento della creazione di Stark. Quando Stan Lee ha creato il personaggio, ha voluto prendere diversi elementi che le persone odiavano (la guerra, il militare) e come da lui stesso affermato:
Volevo un eroe che non lo rappresentasse affatto. È stato un produttore di armi, ha fornito armi per l’esercito, era ricco … È stato molto divertente prendere il tipo di personaggio che nessuno avrebbe voluto, nessuno dei nostri lettori avrebbe voluto, e spingerglielo giù per la gola e farglielo infine piacere.” Stan ci ha visto nuovamente lungo.

11.  IRON MAN È STATO LA SUA GUARDIA DEL CORPO

Mentre alla fine del primo film c’è una scena iconica, in cui Stark dichiara che lui è Iron Man, non è andata così liscia nei fumetti. Quando il personaggio è emerso per la prima volta, Stark ha affermato che Iron Man era sua guardia del corpo robotica personale, così come la mascotte aziendale. Questa giustificazione ha permesso anche a Stark di combattere i personaggi come la Vedova Nera, che era una comunista, e quindi una minaccia per la sua società. Alla fine però è venuto fuori che lui era Iron Man.

12. OBADIAH STANE SI È SUICIDATO

Per cominciare, spiegherò che Obadiah Stane è un rivale di Stark, Stane ha manipolato Stark facendogli perdere il controllo della sua azienda. Stane ha costruito la sua armatura meglio conosciuto come Iron Monger. Dopo una lunga battaglia, quando è chiaro che Iron Man sta per vincere, Stane decide che avrebbe preferito uccidersi pur di dover andare a processo.

13. C’È STATA UNA LETTERA DI DIMISSIONI REALE IN CHIAVE COMICA

Dave Cockrum era un artista incredibilmente di talento che ha contribuito a co-creare personaggi come Nightcrawler, Storm e Colossus ed era influente nel portarne in vita altri. Cockrum ha finito per stancarsi di come la Marvel stava cambiando a livello societario, non era più quella di prima. Jarvis, il maggiordomo di Tony Stark, si licenzia dopo che Tony lo rimprovera in evidente stato di ebbrezza. Quello che si sta per imparare è che la lettera che Jarvis consegna a Tony è la stessa lettera che Cockrum ha usato per licenziarsi. L’unica differenza è il cambio della parola Marvel con The Avengers.

14. ARMATURA BLEEDING EDGE

Ho parlato un po’ più sopra dei diversi tipi di armatura che possiede Iron Man, ma l’armatura bleeding edge è così cool che merita un punto a parte. La bleeding edge si trova all’interno del corpo di Tony ed è comandata mentalmente, al bisogno si manifesta come armatura. Lui sa che è sempre lì quando ne ha bisogno. L’alto rendimento del nodo che alimenta l’armatura aumenta notevolmente l’intelligenza di Stark, fornendogli una capacità di multitasking e di apprendimento sovrumana. L’armatura è anche armata fino ai denti con armi e capacità difensive che vanno dai raggi ad impulsi allo scudo deflettore.

15. TOM CRUISE AVREBBE DOVUTO ESSERE IRON MAN

È difficile immaginare qualcuno diverso da Robert Downey, Jr. come Iron Man, ma Tom Cruise è stato considerato per il ruolo. Tom declinò la parte perché non era soddisfatto della sceneggiatura. Si era così sicuri che Cruise avrebbe interpretato il ruolo al punto che per la miniserie Extremis (base per la sceneggiatura di Iron Man 3) ci si era ispirati proprio a lui per la fisionomia di Tony Stark.

Ti potrebbero anche interessare:

Le 25 cose che forse non sai su Captain America
Le 10 cose che forse non sai su Thor
Le 10 cose che forse non sai su Hulk
Le 10 cose che forse non sai su Spider Man

Lascia un commento